Faenza. Un Matteo Salvini, reduce da un dibattito al Meeting di Rimi, è stato accolta da oltre mille sostenitori in piazza della Libertà a Faenza, giovedì 21 nella serata, per un comizio a sostegno della candidatura a sindaco di Paolo Cavina e della sua coalizione. Una serata che ha visto schierati i candidati consiglieri comunali della Lega, tutti in maglietta con la scritta “Processate anche me!”.

Intanto Cavina trova un nuovo supporto nella lista civica “Insieme per cambiare” il cui capolista è Massimiliano Penazzi. Uno schieramento nato per “fare cambiare passo alla città, con volti ‘nuovi’, credendo a una Faenza molto informatica e molto digitalizzata che voglia promuovere il territorio locale assieme ai suoi valori”. I candidati della lista sono in tutto 24, di età diverse e ognuno con un suo slogan per questa campagna elettorale.

Tra gli obiettivi principali di questa campagna elettorale, “Insieme per cambiare” pone l’accento sui valori della famiglia, della comunità e della scuola; in particolare, “si vuole valorizzare la scuola come formatore delle generazioni future, contrastando la dispersione scolastica in virtù di una scuola aperta e di qualità. Inoltre, tra gli obiettivi vi è quello di valorizzare l’alternanza scuola lavoro, favorendo lo studio dell’educazione civica”.

Infine, “Insieme per cambiare”, ha anche tra i suoi obbiettivi la sburocratizzazione nella pubblica amministrazione, “agevolando altresì l’accesso al digitale per una società sempre più al passo coi tempi”.

(Annalaura Matatia)