Casola Valsenio (Ra). Situazione sotto controllo, ma i focolai non accennano a spegnersi. L’incendio che ha coinvolto un vasto territorio (fino ad ora una ventina di ettari) nei pressi di Monte Battaglia tra Casola Valsenio e Fontanelice Continua preoccupa ancora. Dal pomeriggio del 23 agosto continua instancabile il lavoro dei Vigili del fuoco con squadre a terra, due Canadair e un elicottero.

Nell’area anche un posto di comando avanzato con specialisti in topografia applicata al soccorso per mappare l’area coinvolta e coordinare le operazioni di spegnimento, rinforzi da Bologna, Forli-Cesena e Rimini. Impegnate anche alcune unità della Protezione civile.

Fino a pomeriggio inoltrato sono continuati con una certa frequenza i lanci di estinguente con l’elicottero Drago 60 nel canalone ove sono concentrate le braci più persistenti. Il fuoco ha ripreso forza, ma l’incendio è sotto controllo. I Canadair hanno lanciato fino al pomeriggio e al momento sono rientrati. Le squadre di terra continuano il contenimento su tutto il perimetro (4km) con il minuto spegnimento (sul campo anche i volontari della Protezione civile). Per la sera si prevede il controllo del perimetro con un dispositivo che, come numeri, rimane invariato. A seconda delle condizioni meteo e del vento soprattutto, nella giornata di domani ci potrebbe essere una rimodulazione delle forze in campo. L’intervento è in corso e andrà avanti tutta la notte in maniera invariata (senza gli appoggi aerei, naturalmente).