Imola. In accordo con la Regione Emilia-Romagna, anche l’Azienda Usl di Imola ha previsto la possibilità, su base volontaria e senza alcun obbligo, di sottoporsi a un tampone per chi proviene dalla Sardegna con qualsiasi mezzo di trasporto. L’esame è gratuito ed è riservato ai cittadini del Circondario imolese e va prenotato compilando il modulo al link https://www.ausl.imola.bo.it/Tamponi-web

Di seguito il riepilogo dei percorsi attivi nel nostro territorio.

Rientri da Croazia, Grecia, Malta, Spagna. Dal 13 agosto, con ordinanza del Ministro della Salute, chi ha soggiornato o transitato in Croazia, Grecia, Malta, Spagna fino a 14 giorni prima dell’arrivo in Italia è obbligato a darne  comunicazione all’Ausl di riferimento e ad effettuare tampone. La comunicazione può essere trasmessa tramite: piattaforma on line della Regione Emilia-Romagna al link http://salute.regione.emilia-romagna.it/rientro-estero; oppure modulo on line dell’Ausl di Imola che si trova su www.ausl.imola.bo.it (nella home page del sito, pagina ‘Raccomandazioni ed indicazioni”, selezionare nella casella della tabella che appare, o nella pagina dedicata, la voce ‘modulo on line’);  oppure email all’indirizzo covid19@ausl.imola.bo.it L’esame è gratuito e se la persona è asintomatica non c’è obbligo di isolamento in attesa del risultato.

Frequentazione comunità a rischio e rientri dalla Sardegna: Chi, invece, ha frequentato comunità a rischio o proviene dalla Sardegna non ha l’obbligo di effettuare il tampone, ma può effettuarlo volontariamente previa prenotazione attraverso: modulo al link https://www.ausl.imola.bo.it/Tamponi-web oppure email all’indirizzo covid19@ausl.imola.bo.it. L’esame è gratuito e se la persona è asintomatica non c’è obbligo di isolamento in attesa del risultato

 Rientri al di fuori dell’Unione Europea, dello spazio Schengen e da Romania e Bulgaria  : E’ obbligatorio fare il tampone per chi rientra dai Paesi fuori dall’Unione Europea, dello spazio Schengen e da Romania e Bulgaria. La comunicazione deve essere effettuata tramite: piattaforma della Regione Emilia-Romagna all’indirizzo http://salute.regione.emilia-romagna.it/rientro-estero;  oppure inviando una email all’indirizzo covid19@ausl.imola.bo.it. L’esame è gratuito ed è obbligatorio l’isolamento per 14 giorni dalla data del rientro.

Personale scolastico: La Regione Emilia-Romagna ha disposto l’effettuazione dei test sierologici, su base volontaria, sul personale docente e non docente delle scuole pubbliche e private del territorio (oltre 2000 persone nell’ambito circondariale).

La prenotazione e l’effettuazione del test può essere effettuata tramite: il proprio Medico di Medicina Generale se aderente (si può concordare tramite telefono un appuntamento per eseguire il test).

Nel caso in cui il medico non esegua il test oppure nel caso di personale fuori sede che non ha un medico nella nostra Ausl, è possibile prenotare il test sierologico attraverso una di queste possibilità: sportelli Cup territoriali con obbligo di portare l’autodichiarazione compilata (non si può prenotare telefonicamente); tramite le farmacie del territorio e le parafarmacie di Castel San Pietro Terme e Toscanella con obbligo di portare l’autodichiarazione compilata. L’esame è gratuito, non è necessaria la richiesta del medico ma come indicato occorre presentarsi allo sportello con una autocertificazione debitamente compilata e la tessera sanitaria. In caso di positività del test il Dipartimento di Sanità Pubblica contatterà telefonicamente l’utente per concordare l’appuntamento per l’esecuzione del tampone.

 Assistenti familiari – L’assistente familiare che rientra al lavoro sul territorio nazionale, provenienti da Romania, Bulgaria o da altri Stati (esclusi quelli dell’Unione Europea, Stati parte dell’accordo di Schengen, Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord, Andorra, Principato di Monaco, Repubblica di San Marino e Stato della Città del Vaticano), ha l’obbligo di comunicarlo utilizzando uno dei seguenti strumenti: piattaforma della Regione Emilia-Romagna all’indirizzo http://salute.regione.emilia-romagna.it/rientro-estero; email all’indirizzo covid19@ausl.imola.bo.it con i seguenti dati: nome e cognome, data di nascita, nazione di provenienza, data di rientro, indirizzo nel quale si è residenti o domiciliati, un numero telefonico al quale essere contattati, codice fiscale, indirizzo email.

Studio di sieroprevalenza rivolto ai cittadini di Medicina – Per quanto concerne la terza fase dello studio di sieroprevalenza rivolto ai cittadini medicinesi (si ricorda infatti che nel mese di luglio erano stati chiamate per il prelievo volontario circa 600 persone: coloro che avevano contratto la malattia nel periodo pandemico e loro contatti stretti e chi durante il lock down aveva operato attivamente all’interno della zona rossa per garantire servizi essenziali), nella giornata del 1° settembre si sono esaurite rapidamente le circa 500 disponibilità di appuntamento per l’esame sierologico. L’Azienda Usl ha già provveduto a riattivare nuove agende per ulteriori 90 prelievi settimanali fino a fine 2020.Il test è gratuito, senza prescrizione medica, e può essere prenotato fin da subito esclusivamente da cittadini residenti o assistiti del Comune di Medicina, presso il Cup della Casa della Salute di Medicina, il CUP telefonico 800040606 (dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 17.30, il sabato dalle 8.30 fino alle 12.30) e le 4 farmacie ubicate nel Comune di Medicina.

Effettuazione dei test a titolo personale – Si rammenta che l’Azienda Usl di Imola effettua i test gratuitamente a tutte le categorie che presentano un rischio maggiore di aver contratto il virus rispetto alla popolazione generale o che, per la loro attività lavorativa, devono venire in contatto con comunità o con persone fragili. Previa valutazione e prescrizione del proprio medico di famiglia, i cittadini che non rientrano in queste categorie e per cui un intervento di sanità pubblica è considerato non appropriato, possono effettuare privatamente e a pagamento il test sierologico o il tampone presso le strutture private autorizzate dalla Regione Emilia-Romagna il cui elenco aggiornato è pubblicato sul sito regionale al link https://salute.regione.emilia-romagna.it/tutto-sul-coronavirus/test-sierologici/laboratori-per-test-sierologici#autotoc-item-autotoc-2 .

Comunicazioni al Dipartimento di Sanità Pubblica – Gli assistiti dell’Ausl di Imola che venissero a conoscenza di un loro contatto stretto (protratto per più di 15 minuti e non protetto da adeguata distanza di sicurezza e da mascherina) con un soggetto risultato positivo o che avessero frequentato collettività a rischio (ritrovi pubblici o privati in cui sono stati accertati casi di contagio) sono tenuti ad autoisolarsi e a contattare tempestivamente il Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Ausl di Imola alla mail covid19@ausl.imola.bo.it o telefonicamente, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13, ai numeri 0542604959 o 0542604953. I cittadini che presentassero sintomi suggestivi della malattia (febbre, raffreddore, mal di gola, tosse secca, assenza di senso del gusto o dell’olfatto, difficoltà respiratorie) devono invece chiamare telefonicamente il proprio medico di famiglia, che provvederà alla valutazione clinica e all’eventuale attivazione delle Unità Speciali di Continuità Assistenziale.