Bologna. Nasce Confartigianato Community, la piattaforma online che mette in rete imprese edili e impiantistiche, istituti di credito, Caf, tecnici ed esperti fiscalisti, per sfruttare al meglio le opportunità offerte dal Superbonus 110% ed evitare che eventuali errori nella compilazione delle asseverazioni e dei visti di conformità, nonché della restante documentazione relativa ai lavori, possano inficiare l’ottenimento del credito d’imposta derivante dall’incentivo. L’incontro del 9 settembre, organizzato da Confartigianato Emilia-Romagna, è stato occasione di formazione e approfondimento, sull’utilizzo dell’eco e sisma bonus e sul meccanismo della cessione del credito, per i responsabili di tutte le sedi provinciali.

Relatori dell’incontro, che si è tenuto all’hotel Savoia Regency, sono stati Marco Granelli, presidente di Confartigianato Emilia-Romagna nonché vice presidente nazionale vicario di Confartigianato Imprese, Andrea Trevisani, direttore dell’ufficio politiche fiscali di Confartigianato Imprese, Bruno Panieri, direttore dell’ufficio politiche economiche di Confartigianato Imprese, Amilcare Renzi, segretario di Confartigianato Emilia-Romagna e Annalisa Ferrazzi, di Harley & Dikkinson.

Confartigianato Emilia Romagna, i relatori dell’incontro

“Con l’incontro di oggi abbiamo offerto ai responsabili delle associazioni territoriali una cassetta degli attrezzi con cui cogliere le opportunità offerte dal Superbonus 110% – commenta Marco Granelli, presidente di Confartigianato Emilia-Romagna -. Il che significa, anche, far comprendere appieno alle imprese l’importanza dell’incentivo, supportandole nelle difficoltà e nelle strettoie normative. Questo provvedimento restituisce ossigeno a un settore che da troppi anni è messo all’angolo e Confartigianato è pronta ad affrontare questa sfida”.

“La nostra piattaforma è lo strumento con cui possiamo dare un aiuto concreto alle imprese e alle comunità – spiega Amilcare Renzi, segretario di Confartigianato Emilia-Romagna -. Fin dall’entrata in vigore della norma i nostri tecnici ed esperti hanno studiato, valutato e costruito un percorso di rete, in tutta la regione, affinché ogni impresa possa cogliere tutte le opportunità presenti nel Decreto Rilancio e possa ripartire, contribuendo così a creare valore per tutto il Paese”.

“Siamo all’apertura di una stagione importante – dice Bruno Panieri, direttore dell’Ufficio politiche economiche di Confartigianato Imprese -, che sicuramente offre un’occasione di rilancio per i comparti dell’edilizia e dell’impiantistica. La creazione della piattaforma Confartigianato Community permette alle imprese di sfruttare questi incentivi messi in campo dal Governo, sollevandole dalle incombenze burocratiche e dai rischi derivanti dalle diverse certificazioni necessarie per l’ottenimento del Superbonus e della cessione del credito”.

“Quella del Superbonus è una grande opportunità per le imprese – spiega Andrea Trevisani, direttore dell’Ufficio politiche fiscali di Confartigianato Imprese -. Occorre però partire con il piede giusto, programmando gli interventi per tempo e facendosi seguire da strutture capaci come Confartigianato nelle pratiche di asseverazione (cioè la dichiarazione di un tecnico che certifichi il rispetto dei requisiti tecnici degli interventi effettuati) e di contatto per la cessione del credito. Il rischio è di compiere qualche errore e ritrovarsi con verifiche da parte dell’Agenzia delle Entrate che annullino le richieste di bonus”.