Due cosi di violenza da parte di uomini nei confronti delle donne nello stesso giorno, il 17 settembre, nel territorio del circondario. Ciò a conferma di quanto tale fenomeno, davvero molto riprovevole, sia ormai purtroppo assai diffuso.

A Castel San Pietro, in seguito alla fine della loro relazione sentimentale terminata poche settimane prim, è iniziata una furibonda lite fra un uomo e una donna, poi terminata a pugni e calci. E’ accaduto in via Serotti tra un uomo S.N. di 30 anni, celibe, cameriere, gravato da precedenti, e una donna L.M. di 24 anni, nubile, in attesa di occupazione, gravata da precedenti anch’essa. Alla donna, trasportata a cura di personale sanitario del 118 al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Imola, è stato riscontrato un “trauma contusivo multiplo facciale con ematomi” con prognosi di 15 giorni. Dell’accaduto l’Arma ha informato immediatamente l’Autorità Giudiziaria. L’uomo è stato denunciato per lesioni personali

A Imola, nella stazione dei carabinieri, S.E. donna 38enne residente nella frazione San Martino in Argine del Comune di Molinella, ha sporto denuncia querela per “maltrattamenti in famiglia” nei confronti dell’ex compagno F.V. di 48 anni, originario della provincia di Potenza, abitante a Casalecchio di Reno insegnante già conosciuto dalle forze dell’ordine, poiché quest’ultimo a seguito dell’interruzione della relazione sentimentale con la denunciante, aveva assunto da diversi giorni comportamenti molto pesanti e violenti nei confronti della donna. Della denuncia è stata subito informata l’autorità giudiziaria e sono state avviate le procedure previste.