Bologna (Aggiornamento ore 12 del 24 settembre). In Italia, la giornata odierna segna 1.786 positivi (+ 146 rispetto a ieri) con 108.019 tamponi (+ 4.323), 23 i decessi (+ 3). I ricoverati nelle terapie intensive salgono a 246 (+ 2). 1.097 guariti (ieri 995). In Emilia Romagna su oltre 11.000 tamponi e 1.960 test sierologici si registrano 99 positivi (- 2). Anche oggi un decesso. L’Ausl di Imola segnala 3 casi si positività.

La situazione in Italia in tempo reale >>>>

La situazione nell’Ausl di Imola
Nella giornata odierna l’Azienda Usl di Imola registra 3 casi di positività al Sars-Cov2 e nessuna guarigione. Si tratta di un caso sintomatico e di due asintomatici di Imola che fanno riferimento ad un unico focolaio famigliare. La persona sintomatica è stata diagnosticata presso l’ospedale di Imola, dove è rimasta in isolamento fino all’esito positivo del tampone, per essere poi trasferita al reparto di Malattie infettive del Policlinico di S. Orsola.

I due casi asintomatici sono invece due minori che frequentano rispettivamente una classe della Scuola Primaria Rodari ed una classe della Scuola Secondaria Valsalva di Imola.

In entrambi i casi il Dipartimento di Sanità Pubblica, valutata la situazione complessiva ed in considerazione del fatto che gli studenti hanno frequentato le lezioni per diversi giorni dall’esordio dei primi sintomi nel contatto stretto, ha ritenuto opportuno sottoporre ad isolamento domiciliare tutti i compagni, su cui domani saranno eseguiti i tamponi. Nel frattempo, i tamponi effettuati ieri su scolari ed insegnanti della Scuola Albertazzi di Castel San Pietro Terme sono risultati negativi.

La situazione in regione
Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna sono stati registrati 34.711 casi di positività, 99 in più rispetto a ieri, di cui 56 asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei 99 nuovi casi, 47 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e sempre 47 sono stati individuati nell’ambito di focolai già noti.

Sono 7 i nuovi contagi collegati a rientri dall’estero, per i quali la Regione ha previsto due tamponi naso-faringei durante l’isolamento fiduciario se in arrivo da Paesi extra Schengen e un tampone se di rientro da Grecia, Spagna, Croazia e Malta. Il numero di casi di rientro da altre regioni è 9.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 48 anni.

Su 56 nuovi asintomatici, 31 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 17 attraverso i test per categorie a rischio introdotti dalla Regione, 8 grazie agli screening pre-ricovero.

Purtroppo, si registra un nuovo decesso: un uomo di 88 anni della provincia di Reggio Emilia.

Per quanto riguarda la situazione nel territorio, il maggior numero di casi si registra nelle province di Bologna (33), Modena (12), Piacenza (12) e Parma (11).

In provincia di Bologna, su 33 nuovi positivi, 21 riguardano focolai noti di origine familiare o per frequenza in luoghi pubblici, 12 sono casi sporadici. Dei 33, 8 hanno effettuato il tampone perché categoria professionale a rischio, 6 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 1 è di rientro dall’estero (Tunisia), 3 da altre regioni (Liguria, Puglia e Toscana) e 15 hanno effettuato il tampone in presenza di sintomi.

In provincia di Modena, su 12 nuovi casi positivi, 7 sono riconducibili a focolai già noti, 2 da controlli sui luoghi di lavoro e 3 sono casi sporadici.

In provincia di Piacenza, su 12 nuovi positivi, 8 riguardano il tracciamento seguito a casi già noti – 7 riconducibili a focolai familiari, con una persona originaria di un’altra provincia -, 1 individuato grazie agli screening pre-ricovero, 1 da screening su paziente già ricoverato, 1 di rientro dall’estero (Albania) e 1 persona che ha effettuato il tampone in presenza di sintomi.

A Parma e provincia sono 11 i nuovi positivi: 6 rilevati nell’ambito di attività di contact tracing, 3 sintomatici e 2 di rientro dall’estero (Romania e Macedonia).

I tamponi effettuati sono 11.096, per un totale di 1.121.383. A questi si aggiungono anche 1.960 test sierologici.

I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 4.627 (+ 14 rispetto a ieri).

Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 4.415 (+9 rispetto a ieri), il 95% dei casi attivi. Invariati i 20 pazienti in terapia intensiva, 192 (+5) i ricoverati negli altri reparti Covid.

Le persone complessivamente guarite hanno raggiunto quota 25.604 (+84 rispetto a ieri): 8 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 25.596 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Questi i casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 4.988 a Piacenza (+12, di cui 3 sintomatici), 4.222 a Parma (+11, di cui 4 sintomatici), 5.738 a Reggio Emilia (+9, di cui 4 sintomatici), 4.845 a Modena (+12, di cui 7 sintomatici), 6.179 a Bologna (+33, di cui 18 sintomatici), 563 a Imola (+1, sintomatico), 1.418 a Ferrara (+9, di cui 2 sintomatici), 1.762 a Ravenna (+7, di cui 2 sintomatici), 1.322 a Forlì (+1, sintomatico, 1.109 a Cesena (nessun nuovo positivo), 2.565 a Rimini (+4, di cui 1 sintomatico).