Imola. Il centro storico torna a “rifiorire”. E lo fa in un ideale connubio con l’autodromo ed il Campionato del Mondo di Ciclismo, in programma dal 24 al 27 settembre, con partenza ed arrivo proprio dal’autodromo.

Sabato 26 settembre, infatti, dalle 18, piazza Matteotti e piazza Gramsci si animeranno grazie all’evento “Imola il centro rifiorisce a settembre – è Festa per gli acquisti”  – Voluptates di fine estate”.

L’iniziativa, che rientra nel progetto “Il centro al centro”, il calendario di appuntamenti approvato dal Comune per la valorizzazione del centro storico, recupera l’evento di maggio “Imola il centro fiorisce a maggio – è festa per gli acquisti”, non svoltosi causa Coronavirus.

Il format già previsto per il mese di maggio verrà riproposto proprio il 26 settembre, rispettando le disposizioni e le linee guida nonché i protocolli nazionali e /o regionali in materia di contenimento e gestione dell’emergenza stessa.

Il programma prevede in piazza Gramsci dalle 18 uno spettacolo comico dedicato ai bambini con Andrea Viganò, in arte Pistillo e dalle  20.30 la comicità di Gianluca Impastato e Maurizio Lastrico, artisti di fama nazionale ed in piazza Matteotti, sempre dalle 18 il via a degustazione di vini, gastronomia e street food a cura dell’associazione Voluptates.

In piazza Gramsci – Gli spettacoli che si svolgeranno in piazza Gramsci prevedono postazioni sedute (sempre per rispettare le linee guida Coronavirus) e per vederli è necessario prenotare telefonando allo Iat Imola (331.2589190). In caso di maltempo gli spettacoli si terranno al teatro dell’Osservanza, per cui chi prenoterà avrà due posti: uno in piazza ed uno eventuale in teatro. Tra lo spettacolo dedicato ai bambini e quello successivo pensato per i più grandi verrà sanificata la location (della piazza o del teatro in caso di pioggia), per questo motivo tra uno spettacolo e l’altro ci sarà una pausa di un’ora in piazza e di circa due ore in teatro.

In piazza Matteotti – Qui l’evento si svolgerà dalle 18 fin verso le 22.30. La piazza sarà transennata, in modo da regolare l’ingresso secondo le norme anti Covid. All’ingresso operatori della Croce Rossa Comitato di Imola misureranno la febbre alle persone prima dell’accesso all’area transennata, mentre gli studenti dell’Istituto Alberghiero ‘Scappi’ di Castel San Pietro Terme accompagneranno le persone ai tavoli. Saranno allestiti 60 tavoli, da 6 posti ciascuno, ben distanziati, per un totale di 360 posti a sedere.

Una volta sedute, le persone potranno ordinare i vini selezionati dall’associazione Voluptates, come sempre con cura, fra le migliori produzioni della Doc Colli d’Imola, oltre che nel panorama nazionale ed internazionale, che verranno serviti direttamente al tavolo.

Per quanto riguarda invece la parte gastronomica, le persone si potranno recare direttamente negli stand allestiti dai diversi produttori: è previsto lo stand del ‘Pesce dell’Adriatico’, quello degli ‘Arrosticini d’Abruzzo’, carni allo spiedo dell’Azienda Agricola Dalla Vecchia Andrea di Fontanelice dei formaggi di ovini e caprini della Azienda Agricola Caboi Claudia di Fontanelice, dei salumi di mora romagnola dell’azienda di Valter Ragazzini di Fontanelice, di piatti preparati dall’Istituto Alberghiero ‘Scappi’ e dulcis in fundo, le proposte de ‘La cioccolateria’ di Imola.

Non è prevista la prenotazione dei posti e non c’è prezzo di ingresso all’area transennata: si paga quello che viene consumato direttamente ai produttori ed i vini agli operatori dall’associazione Voluptates.

Il Comune ha anche stabilito di concedere gratuitamente agli operatori economici del centro storico, con sede nelle aree individuate dal Piano di Valorizzazione del centro commerciale naturale, la possibilità di allestire temporaneamente spazi esterni ai locali non superiori a 30 mq, per l’accoglienza dei clienti e/o la somministrazione degli alimenti e bevande per la durata di singoli eventi organizzati a supporto dell’iniziativa.