Imola. L’olandese Anna Van Der Breggen si è laureata campionessa del mondo nelle prova a cronometro elite donne ai Mondiali di ciclismo che si sono aperti giovedì 24 a Imola. Nella prova inaugurale del programma, che vedrà il momento clou domenica quando si sfideranno i professionisti nella gara maschile in linea, la Van Der Breggen  ha coperto i 31,7 km del percorso impiegando 40’20”14, alla media di 47,2 km/h. Seconda, staccata di 15”58, si è piazzata la svizzera Marlen Reusser, terzo gradino del podio per l’altra olandese Ellen van Dijk, che ha accusato un ritardo di 31”46. Positiva la prestazione dell’azzurra Vittoria Bussi, decima a 1’46”62.

 

 

Anna Van Der Breggen, vincitrice del mondiale cronometro donne (Foto Autodromo Imola)

La vittoria dell’olandese è stata favorita, però, dalla caduta della campionessa del mondo in carica, la statunitense Chloe Dygert, mentre era lanciata verso la vittoria. L’olandese conquista così uno dei pochi allori che le mancava in carriera, lei che aveva conquistato l’iride nella prova su strada a Innsbruck 2018, oltre all’oro ai Giochi olimpici di Rio. Decimo posto per l’italiana Vittoria Bussi.

Domani al via la cronometro uomini, con l’azzurro Filippo Ganna tra i favoriti alla conquista della maglia iridata, che dovrà vedersela con l’australiano Rohan Dennis, l’olandese Tom Dumoulin, il belga Wout van Aert e il britannico Geraint Thomas.