Imola. “Cool, calm, collected Essays” ovvero “Saggio di documentate passioni” (molto ben documentate in effetti e raccontate con gioia, maestria, capacità di scovare i collegamenti giusti) è uscito da poco per Bacchilega editore: 304 pagine – con molte davvero bellissime foto e immagini – per 25 euri. L’autore è Franco Minganti che qui in “bottega” abbiamo ospitato per una trentina di volte; anzi lo consideriamo un co-fondatore o almeno un “redattore” … se non fosse che è sempre a zonzo per il mondo e mica è facile mettergli il sale sulla coda.

Franco Minganti

Con esageraaaaaata gentilezza Minganti nel libro cita e loda “la bottega del barbieri” recuperando alcuni suoi scritti (“scor-date” e non solo) qui apparsi. Non è per questo però che io consiglio a tutte/i questo libro. E lo stra-consiglio in particolare a chi ama il jazz ma più in generale a chi non si é mai bevuto la comoda barzelletta degli Stati Uniti come un monolite capitalista e imperialista quando invece è un Paese (un continente quasi) da sempre spaccato: l’Amerika con la kappa del Ku Klux Klan, la bandiera stelle/teschi (così la vide Mark Twain) e crudelmente ignorante da una parte contrapposta a un’altra America ribelle, egualitaria, solidale, culturalmente meticcia e avanzatissima.

Dunque fatevi un viaggio fra Pocohontas e Miles Davis, fra il dilagare dell’alcool e le storie di frontiera, fra Salinger e il fumetto, fra Joe Hill e il Mayflower, fra Dylan (ovviamente) e la persistenza di Woody Guthrie, fra i quattro di Greensboro e Richard Brautigan, fra la povertà e i film di Robert Altman, fra le Torri e le nuove cucine, fra Amiri Baraka e “La La Land”… e molto-molto altro che intanto potete scrutare nell’indice qui sotto.

La presentazione
Prima presentazione a Imola del volume “Cool, Calm, Collected Essays. Saggi di documentate passioni” (Bacchilega Editore). Avrà luogo venerdì 2 ottobre presso lo spazio Estro in via Aldrovandi, 19 (a due passi da Piazza Matteotti). Dialogheranno con Franco Minganti Concetta Nasone e Massimo Golfieri (i grafici che hanno curato il layout del libro). Appuntamento alle ore 21. E’ consigliabile prenotare, scrivendo a estro.imola@gmail.com o chiamando/messaggiando il numero 324.8032073.