Il dottor Carlo Impallomeni

Imola. Un riconoscimento prestigioso per l’Azienda Usl di Imola e, in particolare, per l’UO di Ortopedia guidata dal dottor Carlo Impallomeni.

L’ OTODI (Ortopedici e Traumatologi Ospedalieri di Italia) in occasione del Trauma Meeting (il Congresso Nazionale della Società dedicato alla Traumatologia) in programma a Riccione dal 7 al 9 Ottobre, ha chiesto al dottor Impallomeni di organizzare e presiedere l’incontro “Le fratture di polso: dal gesso all’artroscopia”, in calendario il giorno di apertura del meeting. La segreteria scientifica è curata da Massimo Palmonari, anch’egli medico dell’Ortopedia di Imola.

“E’ motivo di grande soddisfazione e testimonia il ruolo di rilievo della nostra Azienda Usl  nell’ambito dell’Ortopedia e Traumatologia regionale – ha spiegato il dottor Impallomeni -. Il tema del congresso offre una panoramica completa sui vari tipi di trattamento, rivolgendo uno sguardo alle tecniche più innovative. E’ soprattutto dedicato ai giovani ortopedici dell’Emilia Romagna, ma con la possibilità di iscrizione a tutti coloro che vorranno parteciparvi. L’intento è di appassionare i giovani colleghi alla ricerca scientifica e stimolarli al confronto delle varie esperienze in campo clinico”.