Faenza. Ripartiranno sabato 3 ottobre le visite guidate al teatro comunale “Masini” di Faenza, realizzate in collaborazione con la Pro Loco in piena ottemperanza delle normative anti Covid-19. L’appuntamento è ogni sabato mattina dalle 10.30 alle 12.30, offrendo così a cittadini e a turisti l’opportunità di ammirare e conoscere questo vero e proprio gioiello dell’architettura neoclassica progettato dall’architetto faentino Giuseppe Pistocchi.

Teatro Masini Faenza

Incluso tra i monumenti più visitati della città (dopo il Mic e Palazzo Milzetti), il teatro Masini fa anche parte della “Strada europea dei Teatri storici” (acronimo inglese European route of historic Theatres), che collega 120 fra i teatri più preziosi e meglio conservati di tutta Europa. La strada europea si articola in dodici strade nazionali, tra cui la North italian route, di cui fanno parte ad esempio il teatro Olimpico di Vicenza, il teatro scientifico “Bibiena” di Mantova, il teatro all’Antica di Sabbioneta e altri 7 teatri del nord Italia.

Per accedere alle visite basta recarsi allo Iat (Voltone della Molinella 2), acquistare il biglietto (4 euro intero, 3 euro ridotto per gli under 18, gli over 65, i gruppi da un minimo di 10 persone), mentre l’ingresso è gratuito per i bambini dai 0 ai 14 anni di età.

(Annalaura Matatia)