Sabato 10  ottobre alle 10.30, cerimonia  per ricordare i caduti della “Battaglia di Purocielo”. La cerimonia si svolgerà presso il monumento di Santa Eufemia di Brisighella, sulla strada che porta a Purocielo. E’ promossa dall’Associazione Ca’ di Malanca, in collaborazione  con le sezioni Anpi di Brisighella, Faenza e Imola, con il patrocinio  dell’Unione dei Comuni della Romagna Faentina e della Regione Emilia-Romagna.

La cerimonia vuole ricordare una delle più importanti battaglie della Lotta di Liberazione nell’Appennino faentino-Imolese contro i nazi-fascisti, nella quale persero la vita 57 partigiani.  Si svolse a Ca’ di  Malanca e nella vallata del Rio di Co’ il 10, 11 e 12  ottobre del 1944 e vide protagonisti due battaglioni formati da 700 combattenti della 36esima Brigata Garibaldi “A. Bianconcini”.

Il monumento, alla cui base sono riportati tutti i nomi dei caduti,  fu realizzato e donato dallo scultore-ceramista Angelo Biancini  ed eretto nel 1947 in occasione del primo incontro celebrativo organizzato dai reduci della 36esima Brigata.

Il programma prevede alle 10.30 l’alzabandiera, la deposizione di una corona e l’intervento delle autorità. L’anniversario della Battaglia di Purocielo sarà inoltre ricordato anche domenica 11 ottobre con la tradizionale escursione sul “Sentiero dei partigiani” con arrivo a Ca’ di Malanca, organizzata dalle sezioni Cai di Faenza, Imola e Lugo.