“Scarica Immuni. Un piccolo gesto, per un grande paese”. Ecco lo slogan che accompagna l’iniziativa dell’Anci che collabora alla campagna di comunicazione promossa dalla Presidenza del Consiglio dei ministri per promuovere la app Immuni, creata per aiutare a combattere le epidemie, a partire da quella del Covid-19. L’Anci ha realizzato una locandina utilizzando la linea grafica istituzionale della campagna “Immuni”. Inoltre, l’Associazione ha invitato i Comuni aderenti a collaborare nella promozione di ‘Immuni’ presso le aziende e le associazioni che operano sul territorio comunale, inviando una comunicazione alle Anci regionali e ai municipi associati.

Il sindaco di Imola, Marco Panieri, promuove Immuni

Pronta l’adesione del Comune di Imola. “In questa fase in cui non dobbiamo assolutamente abbassare la guardia nei confronti dell’emergenza Covid-19, è importante adottare tutti i comportamenti corretti previsti dai protocolli sanitari per la prevenzione della diffusione della pandemia. In questo ambito, anche l’utilizzo della app Immuni è importante. Io stesso ho appena scaricato l’applicazione e tutta la giunta si appresta a farlo; pertanto rivolgo un invito a tutte le imolesi e gli imolesi a scaricare la app Immuni”, sottolinea il neo sindaco Marco Panieri.


Immuni è un’app creata per aiutarci a combattere le epidemie, a partire da quella del Covid-19. Tra le migliori al mondo dal punto di vista tecnologico (5 stelle su 5) secondo l’MIT Review.

Grazie alla funzionalità di contact tracing digitale, quando un utente scopre di essere positivo al virus, Immuni gli consente di allertare in modo anonimo le persone con cui è stato a stretto contatto, e che potrebbe quindi aver contagiato, se anche loro hanno installato la app. Venendo informate tempestivamente (potenzialmente ancor prima di sviluppare i sintomi del Covid-19), queste persone possono contattare il loro medico di medicina generale per approfondire la loro situazione clinica ma soprattutto possono inoltre evitare di contagiare altri, contribuendo a ridurre la diffusione del coronavirus.

L’app Immuni è nata dalla collaborazione tra Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministro della Salute, Ministro per l’Innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione, Regioni, Commissario straordinario per l’emergenza Covid-19.

Ad oggi sono circa 7,4 milioni i cittadini che hanno scaricato l’app. A partire dal 17 ottobre saremo tra i primi 3 paesi in Europa collegati con questa tipologia di app (insieme a Irlanda e Germania, gli altri si uniranno fino a dicembre) permettendo di tornare a viaggiare sia per lavoro che per turismo.