Imola. Nella serata dell’8 ottobre si è svolta la celebrazione dei 35 anni dalla fondazione del Rotaract club di Imola alla presenza del sindaco  Marco Panieri, che si è congratulato per gli importanti traguardi raggiunti in questi anni. Alla cena erano presenti anche alcuni soci fondatori come Vittorio  Romiti, Luigi Lenzi, Stefano Bedeschi, Luca Rebeggiani , Fabio Bacchilega, Barbara Loreti oltre a diversi presidenti che si sono susseguiti negli anni.

La conviviale è stata ospitata dal Rotary club di Imola che in qualità di club padrino ha ricordato, attraverso il suo presidente Fabio Gardenghi, come il sodalizio sia prosperato negli anni, con sinergia e cooperazione, argomenti poi riconfermati dalla presidente del Rotaract Chiara Tassinari.

Il delegato Rotary per il Rotaract Davide Zanghi dalle Olle di Samoggia ha poi concluso ricordando che il Rotaract Club di Imola vanta alcuni  primati nella Regione avendo espresso tre governatori distrettuali senza subire mai interruzioni per mancanza di soci in questi 35 anni, segnali di un forte senso di continuità e prosperità del club, club sempre attivo ed attento alle esigenze del territorio, senza far mancare uno sguardo alla dimensione internazionale che caratterizza il Rotary International.