Imola. I carabinieri del Nas di Bologna, impegnati in una campagna di controllo straordinario all’interno di piscine, palestre e circoli sportivi della città, come disposta dal Comando Carabinieri per la Tutela della Salute, hanno sanzionato (1.600 euro) il gestore di una palestra che aveva omesso di applicare la normativa per evitare la diffusione dell’epidemia tra i fruitori del suo locale.