Casalfiumanese. Alla vista di una pianta di canapa indiana che due coniugi sulla cinquantina coltivavano di fianco al portone di casa, i carabinieri si sono avvicinati all’abitazione e dopo averli informati i due soggetti sui motivi della loro presenza, hanno eseguito una perquisizione domiciliare.

In tal modo, hanno trovato un’altra cinquantina di grammi di droga: hashish e marijuana. Quindi i due coniugi sono stati denunciati per detenzione di sostanze stupefacenti. La sostanza stupefacente è stata sequestrata e affidata ai tecnici di laboratorio del Comando Provinciale Carabinieri Bologna.