Medicina. I carabinieri hanno arrestato una coppia di italiani per produzione e traffico di droga. E’ successo il 29 ottobre sera, durante una perquisizione domiciliare che i militari hanno eseguito a casa di due persone, lui 28enne, lei 24enne, recentemente sospettati di aver avviato un traffico di sostanze stupefacenti per rifornire i clienti della zona, sempre alla ricerca di droga, soprattutto all’interno dei giardini pubblici di via Oberdan.

Le ipotesi dei carabinieri sono state confermate dal ritrovamento di tre piante di canapa indiana, tra cui semi e infiorescenze, numerose attrezzature per la coltivazione, la pesatura, il confezionamento e il trasporto della sostanza stupefacente, nonché un registro con le somme di denaro in entrata e in uscita, verosimilmente riferite al giro di droga messo in piedi dalla coppia per aumentare i propri guadagni.

La sostanza stupefacente è stata sequestrata e affidata ai carabinieri del Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale di Bologna. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, i due giovani sono stati tradotti in camera di sicurezza, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.