Nella giornata di ieri, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bologna hanno proceduto all’identificazione di 671 persone e al controllo di 502 veicoli e 124 esercizi pubblici durante i servizi relativi alle “Misure urgenti di contenimento del contagio sull’intero territorio nazionale”, come previsto dalla normativa sul Nuovo coronavirus.

A Imola, i Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile hanno sanzionato il titolare di un centro estetico per la presenza di alcuni clienti che stavano facendo attività fisica all’interno della struttura. A Monterenzio, i Carabinieri della Stazione hanno denunciato un 23enne italiano per aver violato l’isolamento fiduciario, uscendo in anticipo da casa, nonostante la sua recente positività accertata al Covid-19.

A Borgo Panigale, i Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile hanno sanzionato una meretrice perché non portava la mascherina. Il cliente che si trovava in compagnia della donna, invece, è stato soltanto identificato perché, attento alla normativa, aveva preso ogni precauzione, indossando correttamente il dispositivo di protezione.