Imola. L’emergenza Covid-19 mette in evidenza la tenuta psicologica, le condizioni di fragilità emotiva delle persone e la necessità per molti di imparare a gestire lo stress. Al fine di potenziare le risorse necessarie per sostenere questa situazione, il comitato di Imola di Croce rossa italiana ha predisposto uno spazio di ascolto che sarà attivo dal 9 novembre.

Gli psicologi del comitato, Maria Grazia Saccotelli, Marta Palano e Paola Sentimenti offriranno nella massima riservatezza, a chi lo richiederà, un supporto psicologico telefonico. Si tratta di un servizio già attivato dallo scorso mese di marzo, durante la prima ondata della pandemia, rivolto ai volontari e dipendenti Cri, che ora verrà esteso a tutta la cittadinanza.

“Sappiamo come la pandemia abbia una portata complessiva sulla salute psicofisica della popolazione, causando ansia, paura, spaesamento e rabbia – spiegano le psicologhe – . Tutti sentimenti normali in questo periodo, ma rispetto ai quali è significativo ricevere un supporto specifico, ascolto, sostegno e indicazioni utili per non sentirsi soli. I cittadini possono telefonare al numero 351.0176798 nelle giornate di lunedì, martedì e giovedì dalle 17 alle 20 e il sabato mattina dalle 10 alle 12. Lo spazio d’ascolto è aperto a tutti coloro che desiderano avere a disposizione un punto interlocutorio di pensiero ed emozioni condivise”.