Faenza. A seguito del rinnovo delle cariche dirigenziali all’interno dei cinque Rioni faentini, la Cooperativa dei Manfredi (società controllata a sua volta dalla Cooperativa dei Rioni) ha apportato qualche cambiamento all’assetto del proprio consiglio di amministrazione. I nuovi membri del direttivo sono: Pier Paolo Conti (Borgo Durbecco), Orlavo Toni (Rione Giallo), Gino Tommasin (Rione Nero), Giordano Gonnesi Fabbri (Rione Rosso) e Luciano Dal Borgo (Rione Verde), che ha ceduto poi la carica a Cesare Dalle Fabbriche, storico e autorevole esponente del Rione di Porta Montanara.

Gino Tommasin nuovo presidente della Cooperativa dei Manfredi

Per quanto riguarda invece il presidente, è stato individuato nella figura di Gino Tommasin (con Giordano Gonnesi Fabbri come suo vice).

Nata grazie alla volontà dei Rioni, la Cooperativa dei Manfredi è composta esclusivamente da volontari che prestano il loro servizio gratuitamente, ed ha fra i suoi scopi principali quelli di svolgere attività per i Rioni, gestendo altresì il marketing delle manifestazioni del Niballo Palio di Faenza, il Centro civico Rioni (luogo in cui hanno sede le scuderie rionali e le piste di allenamento per i cavalli) e lo stadio “Bruno Neri”, che ogni anno viene riconsegnato al Comune da metà maggio a metà luglio (in concomitanza dello svolgimento delle giostre cavalleresche e relative prove).

(Annalaura Matatia)