Imola. Il 25 novembre, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, l’Amministrazione comunale organizza un consiglio comunale straordinario, in modalità “videoconferenza” dalle 14.30 alle 18.30. Sono state invitate autorità, rappresentanti di associazioni contro la violenza alle donne e una rappresentanza della commissione Pari Opportunità.

“Liniziativa intende promuovere una riflessione comunitaria coinvolgendo le Istituzioni e i soggetti della società civile organizzata che rappresentano nella nostra città un punto di riferimento per le donne che si trovano a vivere situazioni di violenza – scrive il presidente del consiglio comunale Roberto Visani -. Il tema del contrasto alla violenza di genere assume in questo tempo un significato particolare se consideriamo che, come ci ha ricordato l’Organizzazione mondiale della sanità, le misure restrittive e il lockdown introdotti quest’anno in molti Paesi per contrastare la diffusione del Coronavirus, hanno generato isolamento e paura con un conseguente aumento dei casi di aggressività e di violenza. La violenza contro le donne rimane comunque un fenomeno strutturale di natura culturale, che investe in modo trasversale ceti sociali, livelli di istruzione e di benessere materiale”.

“Non possiamo illuderci che questo fenomeno si possa affrontare esclusivamente con un’impostazione fondata sulla sanzione penale, seppure necessaria – conclude Visani -. Ciò che va cambiato sono i pregiudizi e gli stereotipi diffusi nella società per promuovere, uomini e donne insieme, un nuovo modello di convivenza fondato sul rispetto. E sotto questo profilo diventa importante anche l’esempio che le Istituzioni e la politica danno ogni giorno nelle forme e nel linguaggio che, specialmente nei social, troppo spesso appare violento e spregiativo con parole che feriscono e a volte distruggono le persone”.