Faenza. E’ attiva la nuova postazione di drive through a servizio della cittadinanza faentina in piazzale Tambini, zona adiacente al campo sportivo della Graziola, dove è stata montata una tensostruttura che ospiterà il personale dell’azienda sanitaria che dovrà effettuare i tamponi.

E’ importante evidenziare che l’accesso al tampone non è diretto, bensì riservato ai pazienti segnalati e inviati dall’ufficio d’Igiene pubblica.

Il drive through di Faenza in zona Graziola

Al fine di garantire un traffico più scorrevole nella zona drive through, il sindaco Massimo Isola ha firmato un’ordinanza in base a cui a partire da martedì 17 novembre e fino al termine dell’esecuzione dei tamponi in modalità drive through, gli utenti dovranno accedervi dal varco a lato di via Sant’Orsola e, dopo aver effettuato il prelievo, uscire dal varco del piazzale lato via Risorgimento.

“Abbiamo lavorato assieme all’Ausl per cercare di rendere più snelle le procedure per sottoporre la cittadinanza al tampone. Oltre a offrire maggiore privacy ai pazienti e meno assedio ai commercianti di via Zaccagnini, lo spostamento in piazzale Tambini porta con sé un altro vantaggio. Mentre in precedenza le operazioni si svolgevano tre volte la settimana, da martedì 17, le giornate di prelievo raddoppieranno. Infatti l’Ausl ha deciso che ci si potrà sottoporre al tampone dal lunedì al sabato, quindi sei giorni la settimana, sia al mattino che al pomeriggio, potendo così effettuare fino a 200 tamponi al giorno per un massimo di 1.200 a settimana”, sottolinea Isola.

(Annalaura Matatia)