Aggiornamento Italia ore 12 del 21 novembre. A livello nazionale nelle ultime 24 ore abbiamo 34.767 positivi (ieri erano stati 37.242) con 237.225 tamponi (- 852). I decessi sono 692 (ieri 699), in totale 37.242. I casi complessivi da inizio pandemia 1.380.531. Rallentano ancora i ricoveri in terapia intensiva, oggi sono 10 (- 26 rispetto a ieri) per un totale di 3.758. I ricoverati con sintomi 34.063 (+ 106). Gli attuali positivi sono 791.746 (+ 14.570), i guariti odierni sono 19.502 per un totale di 539.524. Il rapporto tra positivi al Covid e test effettuati è al 14,66% contro il 16,64% di ieri.

In Emilia Romagna vi sono 47 nuovi decessi (stesso numero di ieri), i casi positivi sono 2.723 (+ 190) con 19.700 tamponi (- 2.607). 527 i guariti. Nell’Ausl di Imola un decesso, 92 nuovi positivi (+ 12 rispetto a ieri), con 639 tamponi (- 270).

Nelle 24 ore i nuovi contagi in Lombardia sono 8.853 (ieri 9.221), Veneto 3.567 (3.468), Campania 3.554 (4.226), Piemonte 2.896 (3.861), Lazio 2.658 (2.667), Toscana 1.892 (2.207), Sicilia 1.838 (1.634), Puglia 1.377 (1.456), Friuli Venezia Giulia 1.043 (1.018).

La situazione di ieri >>>>

a situazione in Italia in tempo reale >>>>

Le misure in vigore in Emilia Romagna >>>>

La situazione nell’Ausl di Imola

Su 639 tamponi refertati, oggi sono 92 i nuovi casi positivi registrati dall’Ausl di Imola. Sono 65 asintomatici e 27 sintomatici: 61 casi individuati attraverso il tracciamento, 1 con test prericovero. 27 casi sono collegati a focolai già noti. Nessun guarito. Oggi purtroppo segnaliamo il decesso di un uomo di 73 anni spirato al reparto Covid di Imola.

In totale i casi salgono a 2569 e 1364 sono i casi attivi, 53 i decessi da inizio pandemia.

La situazione in regione

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 103.064 casi di positività, 2.723 in più rispetto a ieri, su un totale di 19.697 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di nuovi tamponi fatti è oggi dell’13,8% (ieri l’11,3%).

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 1.269 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 345 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 491 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 47,7 anni.

Su 1.269 asintomatici, 504 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 158 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 15 con gli screening sierologici, 17 tramite i test pre-ricovero. Per 575 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province dell’Emilia-Romagna vede Modena con 573 nuovi casi, Bologna con 482, Reggio Emilia con 358, poi Ravenna (261), Piacenza (246), Rimini (244), Parma (179), e Ferrara (123). L’area di Forlì (94), Imola (92) e Cesena (71).

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 19.697 tamponi, per un totale di 1.977.482. A questi si aggiungono anche 2.606 test sierologici.

I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 65.080 (2.149 in più di ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 62.245 (+2.092 rispetto a ieri), il 95,6% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano 47 nuovi decessi: 25 in provincia di Bologna (16 uomini di 67, 68, 71, 75, 76, 80, 82, due di 85, 86, due di 89, due di 92, 96 anni e un uomo di 73 a Imola; 9 donne di 74, 78, 81, 82, 88, 89, 93, 94, 96 anni), 7 in quella di Modena (5 uomini di 80, 88, 89, 90 e 99 anni e 2 donne di 79 e 88 anni) 8 in quella di Reggio Emilia (6 uomini di 60, 73, 74, due di 80 anni e uno di 94 e una donna di 80 e una di 68), uno in quella di Ravenna (un uomo di 85), uno in quella di Piacenza (una donna di 77 anni), uno in provincia di Forlì-Cesena (una donna di 82), 2 a Parma (2 donne di 83 e 86 anni), 2 in quella di Ferrara (un uomo di 71 e una donna di 91 anni, nessun decesso a Rimini. Dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus, in Emilia-Romagna i decessi sono complessivamente 5.312.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 241 (- 3 rispetto a ieri), 2.594 quelli in altri reparti Covid (+60).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 15 a Piacenza (+2 rispetto a ieri), 13 a Parma (-1 rispetto a ieri), 28 a Reggio Emilia (-1), 64 a Modena (+3), 59 a Bologna (-4), 4 a Imola (-1), 17 a Ferrara (invariato),11 a Ravenna (-1), 6 a Forlì (invariato), 1 a Cesena (invariato) e 23 a Rimini (invariato).

Le persone complessivamente guarite salgono a 32.672 (+527 rispetto a ieri).

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 11.009 a Piacenza (+246 rispetto a ieri, di cui 63 sintomatici), 8.898 a Parma (+179, di cui 90 sintomatici), 15.064 a Reggio Emilia (+358, di cui 280 sintomatici),18.681 a Modena (+573 di cui 401 sintomatici), 20.481 a Bologna (+482, di cui 206 sintomatici), 2.569 casi a Imola (+92, di cui 27 sintomatici), 4.981 a Ferrara (+123, di cui 14 sintomatici), 6.334 a Ravenna (+261, di cui 130 sintomatici), 3.823 a Forlì (+94, di cui 61 sintomatici), 3.183 a Cesena (+71, di cui 53 sintomatici) e 8.041 a Rimini (+244, di cui 129 sintomatici).

In seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati sono stati eliminati tre casi (due a Bologna, uno a Modena) in quanto giudicati non covid-19.