Da sinistra Annalisa Fabbri dello IAT e anche ottima maestra di tennis, i prodotti tipici del Circondario, e l’assessora al Turismo Elena Penazzi

Imola. Sapori e saperi del territorio disponibili in una pratica “borsina”, dal 25 novembre allo IAT (Informazione Accoglienza Turistica) del Comune. La proposta viene riattivata infatti dallo IAT, in collaborazione con la Pro Loco locale, dopo che si era svolta in anni passati, con ottimi riscontri. L’obiettivo è quello di valorizzare il territorio e le sue realtà produttive, promuovendo alcuni prodotti tipici della zona di Imola e degli altri Comuni del Circondario.

Le borsine conterranno cinque prodotti a scelta tra una lista predefinita, al costo di 10 euro. Tra la quindicina di prodotti disponibili ci sono vino, miele, biscotti, salame golosetto, confetture, formaggi, olio, salse. In abbinamento a ciascun prodotto, sarà inserito nella borsina anche materiale informativo delle aziende, in modo da far conoscere all’acquirente tutta la varietà da loro offerta. Sono otto le aziende che hanno aderito al progetto e che sono state individuate dalla Pro Loco, che ha una consolidata conoscenza del territorio, anche in virtù delle numerose manifestazioni di piazza e mercatini che da anni promuove e organizza.


“L’esperienza del Covid ha accentuato i valori della prossimità e della riscoperta del territorio. In questa ottica si inserisce perfettamente la riproposizione, da parte dello IAT, delle composizioni in vendita coi prodotti di aziende del comprensorio imolese. Sosteniamo in pieno l’iniziativa ricordando che queste borsine possono diventare un’ottima idea regalo natalizia sostenibile e a km zero” spiega Elena Penazzi, assessore al Turismo.

Le borsine potranno essere acquistate direttamente allo IAT (Galleria del Centro Cittadino, via Emilia, 135) durante l’orario di apertura dell’ufficio (tutti i giorni dalle 8.30 alle 13.00; sabato dalle 8.30 alle 12.30) e anche prenotate telefonicamente allo 0542 602207.