Imola. Dopo il no del centrosinistra alla mozione del Movimento 5 stelle sulla chiusura della discarica di Imola, un fetta della maggioranza batte un colpo e rilancia la proposta di Silvia Zamboni di Europa Verde: “Coerentemente con il programma elettorale che abbiamo presentato in occasione delle elezioni amministrative del settembre scorso, nell’ambito della coalizione di centrosinistra, Imola futuro-Europa Verde appoggia e rilancia la proposta di realizzare campi fotovoltaici nelle discariche esaurite lanciata dalla consigliera regionale di Europa Verde Silvia Zamboni, che ha presentato una risoluzione su questo argomento in Assemblea legislativa”.

L’auspicio “è che anche per la discarica Tre Monti di Imola, entro breve tempo, si arrivi al superamento della situazione di stallo attuale e si dia inizio ad un vero e proprio progetto di rigenerazione della zona, partendo anche – anzi, soprattutto – con un monitoraggio sanitario approfondito dell’area”.


Considerato che a “L’idea di Europa Verde è valida, però non è la sola strada percorribile per quello che riguarda il riutilizzo dell’area”, Imola futuro-Europa Verde con Giuseppina Brienza auspica “che l’Amministrazione costituisse un percorso di partecipazione a cui, oltre alle forze politiche di maggioranza, partecipassero anche i comitati e i cittadini, per fugare qualsiasi perplessità sul futuro della discarica e rendere tutti partecipi della conversione del sito”.