Nonostante la pandemia pare aver fermato l’attività del mondo dell’arte e della cultura, l’associazione culturale “Fatti d’arte” si è adattata al mutare degli eventi, progettando un calendario di appuntamenti da seguire interamente in streaming.

Dopo l’inaugurazione di MuseOpen (avvenuta il 24 ottobre scorso), evento in cui il Museo Malmerendi di Faenza è stato teatro di un mescolarsi di performances legate alla street art, al video mapping e alla musica, l’iniziativa continuerà in modalità online con dibattiti, talk e letture riguardanti i temi della sostenibilità, dell’ecologia e dell’ambiente, per grandi e piccini.

Evento importante da segnalare (che si svolgerà sempre nell’ambito del progetto Fatti d’Arte), quello che si terrà il 26 novembre a partire dalle ore 18.30: dopo la proiezione del film “Sono Bond, Trauma Bond” che vede coinvolti gli allievi adolescenti dell’associazione in una rappresentazione a tema violenza sulle donne, registrata lo scorso anno, ci si potrà ricollegare per poter seguire un talk tra Carlotta Vagnoli, femminista, attivista e divulgatrice e Raffaella Meregalli, psicologa dell’associazione Sos Donna. Per iscriversi al talk è necessario utilizzare il link nella descrizione dell’evento facebook di Fatti d’Arte. E’ richiesta la prenotazione ed una offerta libera – grande o piccola che sia – che verrà donata all’associazione SOS donna per supportare le preziose attività di aiuto alle donne vittime di violenza

Sabato 28 novembre alle ore 18.30 sarà la volta di Fridays for Future Faenza, che assieme a BackBo condurrà il talk intitolato “Riduci, riutilizza, ripensa”, dibattito online finalizzato alla comprensione e alla conoscenza dei processi e le possibilità derivanti dal riciclo e dal recupero dei materiali, facendo focus sulla plastica grazie all’esperienza diretta della hub bolognese BackBo.

Tra letture, proiezioni e altro (programmate tra il 29 novembre e il 6 dicembre) , il 12 e il 18 dicembre si terranno i tour virtuali a 360° del Museo Malmerendi (alle ore 16.30 ); il tour del 18 sarà guidato.

Infine, il 20 dicembre 2020 è previsto un laboratorio online per bambini dove potranno venire realizzate le box per un Natale più sostenibile ma allo stesso tempo creativo; per quanto riguarda i corsi di teatro, essi proseguiranno con i propri iscritti online, per mantenere viva la continuità e far sì che queste giornate di chiusura abbiano comunque un sentore di normalità.

Fatti d’Arte ci tiene anche a non disperdere le tradizioni che lo contraddistinguono: in programma per il 19 dicembre, la Tombola di Natale e il 24 dicembre le “Letture davanti al camino”, per un po’ di calore virtuale.

Per info, contattare info@fattidarteassociazione.it o consultare le pagine facebook e instagram di Fatti d’Arte e MuseOpen.

(Annalaura Matatia)