Riccardo Sangiorgi, consigliere comunale eletto nelle file della Lega, interviene con un messaggio sulla violenza di genere.

Se la prende con la sinistra rea di accusare il centrodestra e in particolare il suo partito, di essere “maschilista” (sic). La Lega, si legge nella nota, è come sempre a fianco di tutte le donne che subiscono violenza fisica e psicologica. Rivendica la paternità della legge 69/2019 meglio nota come  “codice rosso” a supporto di quanto sopra affermato. La legge, ricorda Sangiorgi, aumenta le pene per gli episodi di violenza sessuale, stalking e molestie e introduce il reato di Revenge porn. Quest’ultimo consiste nella diffusione di foto e video a contenuto sessualmente esplicito di una persona  senza il suo consenso.

Sangiorgi informa inoltre di aver depositato presso il Sindaco Panieri la richiesta di intitolare una strada o una piazza a Oriana Fallaci. Va sottolineato infatti, precisa, il grande contributo di Oriana Fallaci, che è sempre stata in prima linea contro la violenza sulle donne. Una donna simbolo di coraggio e libertà, una donna simbolo dell’emancipazione femminile.