Imola. Ancora in crescita i positivi nel territorio dell’Ausl imolese. Nelle ultime 24 ore i casi sono stati 123 su 908 tamponi. Fortunatamente non si registrano nuovi decessi.

Aggiornamento Italia ore 12 del 27 novembre

Sono 28.352 i positivi nelle ultime 24 ore in Italia (ieri erano stati 29.003) con 222.803 tamponi (- 9.908). In crescita i decessi: 827 (ieri 822), in totale 53.677. I casi complessivi da inizio pandemia 1.538.217. Buone notizie dalle terapie intensive che continuano a diminuire, nelle 24 ore – 64 ricoverati, in totale 3.782 (ieri erano 3.846). Calano ancora i ricoverati con sintomi: 33.684 (- 354). In calo anche i positivi totali: 787.893 (- 7.952), i guariti odierni sono 35.467 per un totale di 696.647. Leggermente in crescita il rapporto tra positivi al Covid e test effettuati: 12,73% contro il 12,40% di 24 ore fa.

In Emilia Romagna vi sono 66 nuovi decessi (55 ieri), i casi positivi odierni sono 2.165 (+ 8) con 21.304 tamponi (+ 4.104). In crescita i guariti: 3.281 (ieri 3.154).

Nelle 24 ore i nuovi contagi in Lombardia sono 5.389 (ieri 5.697), Veneto 3.418 (3.980), Piemonte 3.149 (2.751), Campania 2.924 (3.008), Lazio 2.276 (2.260), Puglia 1.737 (1.436), Sicilia 1.566 (1.768), Toscana 1.117 (1.351).

La situazione di ieri >>>>

La situazione in Italia in tempo reale >>>>

Le misure in vigore in Emilia Romagna >>>>

La situazione nell’Ausl di Imola

Su 908 tamponi molecolari refertati ieri, oggi sono 123 i nuovi casi positivi registrati dall’Ausl di Imola. Sono 75 asintomatici e 48 sintomatici: 2 persone erano già isolate, 41 casi sono stati individuati attraverso il tracciamento, 6 per test di categoria. 49 casi sono riferibili a focolai noti. Sono 93 i guariti.

Salgono a 3208 i casi di positività totali, mentre sono 1603 gli attivi. Per quanto riguarda i ricoveri, 10 pazienti positivi sono ricoverati all’OsCo di Castel S. Pietro Terme (piano 4), 75 nei reparti Covid del Santa Maria della Scaletta (III e IV piano), 8 in ECU. In Terapia Intensiva, a Bologna, sono scesi a 5 i pazienti del nostro territorio ricoverati. Non si registrano decessi

Nonostante i numeri delle positività riscontrate in queste ultime settimane nel Circondario Imolese sia risultato crescente, è parallelamente aumentato il numero di tamponi molecolari effettuati settimanalmente a cui si sommano, da alcuni giorni, i test antigenici rapidi che vengono utilizzati per lo screening del personale ospedaliero, delle strutture residenziali per anziani e disabili, per i visitatori e i pazienti dell’ospedale. Il tasso di positivi attivi su 1000 abitanti del territorio, che fino a due settimane fa era il più basso della nostra Regione, resta a tutt’oggi al di sotto della media regionale.

E’ comunque fondamentale seguire con grande attenzione le regole di distanziamento sociale, igienizzazione ed uso corretto dei dispositivi di protezione individuale.

La situazione in regione

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 117.019 casi di positività, 2.165 in più rispetto a ieri, su un totale di 21.304 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 10,2%.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 1.113 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 304 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 504 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 46,8 anni.

Sui 1.113 asintomatici, 435 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 55attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 18 con gli screening sierologici, 23 tramite i test pre-ricovero. Per 582 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Modena con (538) nuovi casi, quella di Bologna con 435 casi, poi quella di Reggio Emilia (220), Ravenna (207), Piacenza (142), Rimini (101), Ferrara con 138 casi e quella di Parma (132). Poi Imola (123), Cesena (56), Forlì (73).

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 21.304 tamponi, per un totale di 2.078.822. A questi si aggiungono anche 1.471 test sierologici.

Sceso in modo significativo il numero dei casi attivi, cioè dei malati effettivi: a oggi sono 70.289 (-1.182 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 67.366 (-1.168), il 95,8% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano 66 nuovi decessi: 6 in provincia di Piacenza (2 uomini, rispettivamente di 88 e 82 anni e 4 donne rispettivamente di 88, 88, 45 e 93); 6 nel parmense di cui 4 donne, di 83, 86, 91, e 91, e 2 uomini, rispettivamente di 76 (in fase di verifica, proveniente da fuori Emilia-Romagna) e uno di 83 anni; 6 in quella di Reggio Emilia (4 donne – di 71, 92, 43 e 85 anni – 2 uomini, di 88 e 69 anni); 11 in quella di Modena (6 donne – di 92, 75, 93, 100, 90 e 82 – e 5 uomini, rispettivamente di 87, 63, 93, 91 e 78 anni); 23 in quella di Bologna (17 uomini – di 77, 89, 78, 85, 83, 79, 65, 77, 85, 83, 81, 59, 80, 75, 65, 89 e 78 – e 6 donne, di 85, 87, 83,68, 84 e 86); 4 nel ferrarese (2 uomini rispettivamente di 82 anni e 2 donne di 82 e 93), 4 nel ravennate (tutti uomini: 2 di 84 anni, uno di 82 e uno di 86); un decesso a Forlì, un uomo di 72 anni; 5 in provincia di Rimini (di cui 4 uomini – di 81, 72, 84 e 86 anni – e 1 donna di 88 anni).

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 250 (-8 rispetto a ieri), in calo quelli in altri reparti Covid: 2.673 (-6).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 15 a Piacenza (-1), 14 a Parma (invariato), 34 a Reggio Emilia (+1), 63 a Modena (-2), 55 a Bologna (-1 rispetto a ieri), 5 a Imola (- 1), 19 a Ferrara (-3),15 a Ravenna (invariato), 4 a Forlì (invariato), 1 a Cesena (invariato) e 25 a Rimini (-1). Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 3.281 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 41.116.

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 12.117 a Piacenza (+142 rispetto a ieri, di cui 48 sintomatici), 9.913 a Parma (+132, di cui 78 sintomatici), 16.849 a Reggio Emilia (+220, di cui 131 sintomatici), 21.210 a Modena (+538, di cui 372 sintomatici), 22.941 a Bologna (+435, di cui 140 sintomatici), 3.208 casi a Imola (+123, di cui 48 sintomatici), 5.764 a Ferrara (+138, di cui 16 sintomatici), 7.494 a Ravenna (+207, di cui 95 sintomatici), 4.385 a Forlì (+73, di cui 48 sintomatici), 3.724 a Cesena (+56, di cui 45 sintomatici) e 9.414 a Rimini (+101, di cui 31 sintomatici)./OC