L’accensione dell’albero di Natale in piazza Matteotti
(Nikophoto)

Imola. Prima il presepe in piazza Caduti per la Libertà, poi l’albero di Natale posto per la prima volta quasi al centro di piazza Matteotti. Alle due cerimonie nel pomeriggio di sabato 28 novembre, erano presenti il sindaco Marco Panieri, il vicesindaco Fabrizio Castellari e gran parte della giunta, il vescovo Giovanni Mosciatti, i rappresentanti delle associazioni di categoria dei commercianti e degli artigiani e degli sponsor.

Si comincia così, dopo le luminarie in onore di Ayrton Senna, a rendere più vivo il centro storico in questo strano periodo di vacanze natalizie che purtroppo vede la città ancora alla prese con la morsa della pandemia da Coronavirus. Quindi, la raccomandazione per tutti è quella di fare attenzione e mostrare grande prudenza. Niente assembramenti, mascherina sempre indossata e lavaggio delle mani con gel, sono le precauzioni principali da tenere ben presenti.

Ricordiamo che quest’anno, visto il delicato momento anche economico, non si è voluto richiedere il contributo che in passato veniva chiesto alle attività economiche del centro storico e il Comune si è attivamente impegnato per coprire direttamente una parte importante del costo insieme alle quattro associazioni del commercio e artigianato, che da sempre hanno contribuito alle spese, alle quali quest’anno per la prima volta si sono aggiunte anche la gran parte delle altre associazioni di categoria, a testimoniare lo spirito di coesione che anima la nostra comunità.