Faenza. Il sindaco di Faenza, Massimo Isola, ha firmato un’ordinanza di sospensione attività (dal 27 novembre all’1 dicembre compreso) di un negozio di generi alimentari nella zona di piazza San Francesco. La misura è una conseguenza dell’accertamento di una violazione a seguito di due controlli effettuati nei giorni scorsi, ed è stata attivata da parte della sezione Annonaria del comando della polizia locale dell’Unione della Romagna faentina.

La prima verifica è stata effettuata nella serata di domenica 8 novembre: in quell’occasione gli agenti del corpo della polizia locale hanno verificato che all’interno dell’esercizio commerciale erano presenti cinque persone, ben oltre il numero consentito dalle restrizioni previste dall’ultimo Dpcm per contenere la diffusione dei contagi durante questo momento di emergenza sanitaria. Un secondo controllo è poi stato effettuato la sera di venerdì 13 novembre, e in tale occasione non era esposto l’avviso con riportato il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente nel locale.

In base alle normative vigenti, la violazione accertata (quella di domenica 8 novembre) comporta, oltre a una sanzione pecuniaria, anche una accessoria che consiste nella sospensione dell’esercizio dell’attività di vendita di prodotti alimentari da 5 a 30 giorni. Sulla scorta della violazione, l’ufficio preposto della polizia locale ha avviato la procedura di adozione del provvedimento di sospensione dell’attività per cinque giorni, da venerdì 27 novembre a martedì 1 dicembre compreso. L’avviso di sospensione dell’attività è stato affisso sulla serranda del locale questa mattina.

(Annalaura Matatia)