Faenza. “L’arte di essere unici”: questo è il titolo della lotteria che è partita il 3 dicembre (in occasione della giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità), a sostegno del progetto intitolato “Insieme possiamo fare di più”.

Grazie al patrocinio del Comune di Faenza, il Gruppo disabilità Faenza (rete che riunisce cinque associazioni del territorio tra cui Anffas Faenza, Autismo Faenza, A Mani Libere, Anmic Sistareinsieme e Genitori ragazzi con disabilità) avvierà la vendita dei biglietti della lotteria solidale “L’arte di essere unici”; l’iniziativa è resa possibile anche grazie alla collaborazione con il Museo Internazionale delle Ceramiche, il Museo Carlo Zauli, il Museo Guerrino Tramonti e al supporto della Bcc ravennate, forlivese e imolese in veste di main partner, assieme ad altri enti tra cui Moreno Holding Group, Gruppo Erbacci e Green-go Bus.

E sono proprio i musei della ceramica faentini che sostengono la lotteria solidale, mettendo a disposizione tutti i loro canali di comunicazione al fine di far conoscere l’iniziativa del Gruppo disabilità Faenza al maggior numero di persone possibile; con solo 10 euro infatti ognuno potrà manifestare la propria vicinanza e magari vincere una delle 3 splendide ceramiche in palio, realizzate rispettivamente da Pietro Melandri, Carlo Zauli e Guerrino Tramonti.

I biglietti sono acquistabili online sul sito web www.gruppodisabilitafaenza.it; sempre a questo link inoltre è disponibile l’elenco dei negozi che aderiscono all’iniziativa, così come sarà pubblicato l’elenco dei vincitori, che verranno premiati – emergenza Covid permettendo- il 26 gennaio 2021 al Mic.

(Annalaura Matatia)