Tanti i controlli sul territorio della provincia di Bologna e quindi del circondario da parte dei carabinieri per il “ponte” dell’Immacolata. A Fontanelice, il 7 dicembre i militari dell’Arma della locale Stazione hanno denunciato un 50enne straniero che, sottoposto all’isolamento fiduciario per la sua accertata positività al Covid-19, è uscito dall’appartamento per andare a passeggio per le strade del Comune della Vallata del Santerno.

Visto dai militari che stavano pattugliando la zona, l’uomo è stato identificato, denunciato e invitato a rientrare immediatamente in casa. Alle 19.15 di ieri, a San Benedetto Val di Sambro, i carabinieri hanno sanzionato il titolare di un bar che stava servendo alimenti e bevande a sette clienti seduti all’interno del suo locale, violando la normativa sulla chiusura dei locali alle 18.

Dalle prime luci dell’alba, in occasione della festività dell’8 dicembre, onde evitare pericolosi assembramenti di persone e verificare l’utilizzo corretto dei dispositivi di protezione personale, i carabinieri del Comando Provinciale di Bologna hanno messo in campo centinaia di militari a bordo di pattuglie, costantemente radio collegate con le centrali operative dell’Arma: Bologna, San Giovanni in Persiceto, Molinella, Vergato e Imola, così da garantire le condizioni di sicurezza previste dai protocolli operativi.