La situazione in Itala e in Emilia Romagna migliora sia sul fronte dei contagi che dei ricoveri in terapia intensiva. Rimane attorno al 10% il rapporto tra positivi al Covid e tamponi effettuati. In calo i contagi anche nell’Ausl di Imola.

Aggiornamento Italia ore 12 del 9 dicembre. Nella giornata odierna si segnalano 12.756 casi (- 2.086 rispetto a ieri), tornare leggermente a crescere il rapporto tra positivi al Covid e test effettuati che si attesta al 10,77% contro il 9,95% di 24 ore fa. I tamponi odierni sono 118.475 (- 30.757). I decessi sono 499 (ieri 634), il totale da inizio pandemia: 61.739. I casi complessivi da inizio pandemia 1.770.149. Ancora in calo le terapie intensive: oggi – 25 per un totale di 3.320 ricoverati. Calano i ricoverati con sintomi, 29.653 (- 328), e i positivi totali: 710.515 (- 27.010), i guariti odierni sono 39.266 per un totale di 997.895.

In Emilia Romagna 46 decessi (ieri 49), i casi positivi sono 1.079 (ieri 1.6241) con oltre 10 mila tamponi (ieri 16.576 ). 1.711 nuovi guariti (ieri 4.529), i casi attivi sono 65.843 (-678 rispetto a ieri).

Nelle 24 ore in Veneto i positivi sono 2.427 (3.145), Campania 1.361 (1.080), Lazio 1.297 (1.501), Lombardia 1.233 (ieri 1.656), Puglia 917 (915), Piemonte 906 (952), Sicilia 753 (1.148).

La situazione di ieri >>>>

La situazione in Italia in tempo reale >>>>

Le misure in vigore in Emilia Romagna >>>>

La situazione nell’Ausl di Imola

Su 229 tamponi molecolari sono 40 i nuovi casi positivi registrati oggi, di cui 31 asintomatici e 9 sintomatici. 26 positività sono emerse grazie al tracciamento, 12 casi sono riconducibili a focolai già noti. 30 sono i guariti.

Salgono a 4189 i casi di positività totali, di cui 1450 gli attualmente attivi. In seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati, 3 casi registrati inizialmente come Covid-19 ad un successivo controllo non sono stati confermati.

Sono 8 le persone covid positive ricoverate in ECU, 73 nei reparti Covid del S. Maria della Scaletta, 15 al IV piano dell’OsCo di Castel San Pietro Terme. In Terapia Intensiva, a Bologna, rimangono 8 i ricoverati del nostro Circondario

La situazione in regione

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 138.348 casi di positività, 1.079 in più rispetto a ieri, su un totale di 10.483 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 10,3%.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: sui nuovi contagiati, 677 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 184 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 354 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 45,1 anni.

Su 677 asintomatici, 382 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 64 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 4 con gli screening sierologici, 14 tramite i test pre-ricovero. Per 213 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 275 nuovi casi; a seguire Ravenna (190), Reggio Emilia (171), Modena (96), Rimini (80). Poi Parma (76), Piacenza (50), Ferrara (49), il territorio di Imola (40), Forlì (30) e infine Cesena (22).

È inoltre disponibile il Report periodico sull’andamento della pandemia in Emilia-Romagna, al link https://bit.ly/3n4Onr4. Confermato il calo dei contagi misurato ogni 5 giorni: sono stati 9.220 nei giorni dal 2 al 6 dicembre, rispetto ai 9.686 dei giorni 27 novembre – 1 dicembre e agli 11.791 dei giorni 22-26 novembre.

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 10.483 tamponi, per un totale di 2.259.395. A questi si aggiungono anche 1.193 test sierologici e 457 tamponi rapidi eseguiti ieri.

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 1.711 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 66.191.

I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 65.843 (-678 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 62.753 (-753), il 95,3% del totale dei casi attivi.

Dopo circa un mese, il numero complessivo delle persone guarite torna dunque a essere superiore a quello dei casi attivi, i malati effettivi.

Purtroppo, si registrano 46 nuovi decessi: 7 in provincia di Piacenza (3 donne – rispettivamente di 75, 89 e 94 anni – e 4 uomini di 58, 59, 68 e 96 anni), 4 in quella di Parma (2 donne, di 84 e 88 anni, e 2 uomini, di 83 e 85 anni), 6 in provincia di Reggio Emilia (tutte donne: 68, 83, 85, 87, 88, 95 anni), 10 nel modenese (4 donne – rispettivamente di 80, 82, 84, 90 anni – e 6 uomini: uno di 64 anni, uno di 69, 2 di 87, uno di 73 anni e uno di 89), 2 a Bologna (una donna di 79 anni e un uomo di 84), 6 in provincia di Ravenna (3 donne – rispettivamente di 78, 88 e 91 anni – e 3 uomini di 64, 78 e 79 anni), 1 in provincia di Forlì-Cesena (un uomo di 82 anni) e 10 nel riminese ( 4 donne – 2 di 77 anni, una di 81 e una di 82 anni – e 6 uomini rispettivamente di 62, 79, 83, 84, 85 e 100 anni). Nessun decesso nel ferrarese.

In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 6.314.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 233 (uno in meno rispetto a ieri), 2.857 quelli negli altri reparti Covid (+76).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 14 a Piacenza (+1 rispetto a ieri), 15 a Parma (invariato), 31 a Reggio Emilia (-1), 54 a Modena (-1), 53 a Bologna (+1 rispetto a ieri), 8 a Imola (invariato), 18 a Ferrara (invariato), 12 a Ravenna (-2), 6 a Forlì (invariato), 2 a Cesena (invariato) e 20 a Rimini (+1 rispetto a ieri).

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 13.395 a Piacenza (+50 rispetto a ieri, di cui 13 sintomatici), 11.336 a Parma (+76, di cui 36 sintomatici), 19.645 a Reggio Emilia (+171, di cui 23 sintomatici), 25.356 a Modena (+96, di cui 58 sintomatici), 26.969 a Bologna (+275, di cui 119 sintomatici), 4.189 casi a Imola (+40, di cui 9 sintomatici), 6.922 a Ferrara (+49, di cui 8 sintomatici), 9.564 a Ravenna (+190, di cui 69 sintomatici), 4.926 a Forlì (+30, di cui 21 sintomatici), 4.465 a Cesena (+22, di cui 18 sintomatici) e 11.581 a Rimini (+80, di cui 28 sintomatici).

In seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati è stato eliminato 1 caso (a Bologna) in quanto giudicato non Covid-19.