Imola. Dopo gli splendidi risultati conquistati dalla Ginnastica Biancoverde durante tutto l’autunno, si chiude, con la finale nazionale delle piccole Allieve della Federazione Ginnastica d’Italia, la stagione agonistica di questo difficile anno 2020.

Le ginnaste Elisa Calderoni, Alice Fabbri, Anna Villa e Martina Battaglia conquistano nella semifinale di domenica 6 dicembre la finalissima nazionale riservata alle migliori 10 squadre under 13 e lunedì 7 dicembre concludono la prestazione piazzandosi all’ottavo posto italiano.  Un poco di dispiacere c’è stato a causa di alcuni errori esecutivi che hanno sicuramente compromesso una posizione leggermente migliore in classifica finale, ma si sono evidenziati anche tanti insegnamenti ed indicazioni per questo giovanissimo gruppo di ginnaste che anche il prossimo anno, e con più sicurezza, si riproporrà con un programma e una preparazione più avanzate nel medesimo Campionato.

La Federazione Ginnastica d’Italia, rispettando tutti i protocolli anti Covid e svolgendo gare a porte chiuse, è dunque davvero riuscita nell’intento di portare a termine tutti i campionati 2020, conclusi con le rispettive finali nazionali.  La concentrazione di eventi dal mese di ottobre è stata inusuale e molto impegnativa per ginnaste e allenatori che adesso, possono ritornare a una normale programmazione della preparazione alle prime competizioni 2021, in programma a partire dal mese di febbraio.

La Ginnastica Biancoverde spera quanto prima di riprendere a Imola anche le attività relative ai corsi di avviamento, per ora interrotti dai decreti governativi, e fondamentali per l’attività sociale e soprattutto per i giovani sportivi interessati.