Castel San Pietro (Bo). Brutta sorpresa il 10 dicembre mattina in piazza XX Settembre. Sul lato della piazza confinante con via Matteotti, è apparsa rovinata una parte del prato che era stato posizionato nei giorni scorsi  per abbellire il cuore della città nel periodo natalizio.

Questo il commento del sindaco Fausto Tinti: “Stamattina presto abbiamo rinvenuto parte del prato della nostra bella piazza XX Settembre, che avevamo vestito a festa trasformandola in un giardino per rendere il centro di Castel San Pietro Terme più accogliente durante queste feste di Natale ancora avvolte dall’emergenza sanitaria, completamente rovinata. Sul manto erboso sono ben visibili i segni delle gomme di un veicolo che ha attraversato la piazza nonostante su di essa sia interdetto il traffico veicolare”.

“La Polizia Locale ha già fatto un sopralluogo e sta indagando per ricostruire quanto accaduto – sottolinea Tinti -. Provvederemo a risistemare la nostra piazza, che avevamo per l’occasione ribattezzato Piazza della Solidarietà, perché non riteniamo giusto che per la leggerezza di qualcuno debba rimetterci tutta la città. Niente e nessuno ci toglierà questo simbolico abbraccio che abbiamo voluto donare, insieme alla Proloco e alle ditte coinvolte nelle opere di giardinaggio, alla nostra comunità spaesata e ferita per gli effetti drammatici, sociali ed economici della pandemia”.