Dozza. Un’indagine sui profili social di alcuni giovani per scoprire e contrastare il traffico di droga. Così i carabinieri di Dozza il 15 dicembre aiutati da “Geko”, un cane da Pastore Belga Malinois di cinque anni, appartenente al Nucleo Cinofili Carabinieri di Bologna, hanno fatto irruzione nell’appartamento di tre ragazzi, 2 maggiorenni e un minorenne trovando 160 grammi di marijuana e due piante di cannabis che uno dei due maggiorenni custodiva nell’appartamento, nove piante di cannabis e una serra artigianale costruita per la coltivazione domestica degli arbusti che il minorenne si era allestito in casa.

La perquisizione domiciliare a carico del terzo ragazzo non ha consentito di trovare alcuna sostanza stupefacente. Durante la perquisizione hanno partecipato anche i Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Imola e della Stazione di Sesto Imolese. La droga è stata sequestrata e affidata ai Carabinieri del Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti di Bologna.

Sono quindi stati denunciati due giovani per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.