A Imola, i carabinieri hanno deciso la sanzione accessoria della chiusura di un bar per cinque giorni, perché il titolare è stato sorpreso mentre stava somministrando alimenti e bevande a due clienti che si trovavano all’interno del locale il 24 dicembre, la vigilia di Natale, ovvero zona rossa in tutta Italia con obbligo di consumare solamente da asporto oppure portato a casa nei bar e nei ristoranti.

Un fatto analogo è successo la mattina di Natale a Bologna, quando l’operatore della Centrale operativa dei carabinieri ha ricevuto la telefonata di un cittadino preoccupato, che si voleva rendere utile, perché aveva avvistato della gente all’interno di un bar.

Giunti sul posto per verificare l’attendibilità della notizia, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bologna hanno trovato un cliente che stava facendo colazione all’interno del locale. Altri clienti se ne erano andati via alla vista dell’autoradio che stava arrivando. Il titolare è stato sanzionato e invitato a rispettare le disposizioni di legge in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.