Bologna. Importante riconoscimento per Antreem nell’ambito del “Premio innovatori responsabili 2020”. L’azienda imolese ha ottenuto uno dei cinque premi “Ged – Gender equality and diversity label”, il riconoscimento promosso dall’Assemblea legislativa regionale tramite la Commissione per la parità e per i diritti delle persone, destinati a progetti che si sono distinti in modo particolare per azioni di sostegno alla parità di genere, con iniziative originali per il contrasto a ogni discriminazione e alle diverse forme di violenza, azioni di welfare per la conciliazione e per favorire la presenza delle donne in settori produttivi tradizionalmente maschili.

Complessivamente il Premio ha registrato un’ottima partecipazione di imprese, professionisti, associazioni, istituzioni scolastiche e università, che contribuiscono alla realizzazione degli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile.


Su un totale di 141 progetti ammessi, 89 provengono da imprese di ogni settore e dimensione e 22 da cooperative sociali. La categoria più partecipata si conferma quella delle imprese fino a 20 dipendenti, che con 55 candidature registra un incremento del 38% rispetto all’edizione 2019.

Oltre al “Ged – Gender equality and diversity label”, sono stati premiati 7 vincitori di categoria (con 13 menzioni speciali), inoltre quest’anno sono stati assegnati due nuovi premi speciali: il premio Resilienza Covid-19, riservato alle 7 migliori esperienze di innovazione nate in risposta all’emergenza sanitaria, e il premio 2030 GiuntaER, che è stato assegnato ai progetti maggiormente rispondenti ai 4 pilastri del Programma di governo della XI legislatura.

I 38 vincitori sono stati premiati nel corso dell’evento svoltosi il 22 dicembre 2020, in diretta streaming a causa dell’emergenza sanitaria.

Tutti i progetti ammessi alla sesta edizione del premio sono pubblicati nel volume “Innovatori responsabili” e i progetti premiati sono illustrati in brevi video promozionali.

Tutti i premiati >>>>