L’incrocio fra via Cavour e via Orsini

Imola. Via libera del Comune ad invertire l’attuale senso di marcia in via Cavour, tra via Orsini e viale Carducci. Verrà così ripristinato, dopo uno dei provvedimenti più controversi e contrastati della breve storia della giunta Sangiorgi con già allora malumori interni al Movimento 5 stelle, il senso unico di marcia in uscita dal centro storico, verso ovest, che è quello precedente a quello in vigore ora, in via sperimentale.

Lo ha deciso la giunta comunale, che ha approvato la delibera che dà il via libera al progetto definitivo esecutivo dei lavori, redatto da Area Blu, finalizzati alla modifica del senso di marcia nel tratto sopraindicato, per un quadro economico complessivo di 25mila euro. Nel contempo, il Comune ha assegnato ad Area Blu l’affidamento e la realizzazione dei lavori.


L’attuale Amministrazione comunale ha preso la decisione dopo avere verificato che la sperimentazione dell’inversione del senso di marcia del suddetto tratto di via Cavour, voluta dalla precedente Amministrazione dal 4 settembre 2019, dal punto di vista viabilistico non ha prodotto le migliorie ipotizzate, ma viceversa, continuano a segnalarsi fenomeni di elevata velocità e condizioni di pericolosità e interferenza tra la pista ciclabile e il parcheggio a lato strada.

“Nel 2019 avevo portato all’attenzione dell’allora Amministrazione comunale le criticità relative alla fase sperimentale, criticità legate alla sicurezza stradale, in particolare per quanto riguarda gli incroci della via Cavour con le vie Cairoli, Verdi e Orsini e la pista ciclabile che oggi corre a fianco del parcheggio a lato strada. Da qui la decisione di tornare indietro rispetto alla scelta delle precedente Amministrazione comunale e ripristinare il senso unico in uscita dal centro, come era prima. Una decisione che nasce anche sulla base dello stretto rapporto partecipativo avviato con i residenti e le attività economiche poste lungo il tratto di via Cavour interessato”, spiega il sindaco Marco Panieri.

Per quanto riguarda i tempi di realizzazione, Pierangelo Raffini, assessore al Centro storico e Lavori pubblici, precisa: “I lavori verranno concertati con le associazioni di categoria, Area Blu, l’assessorato alla Mobilità, dell’assessore Elisa Spada, oltre che con quelli che fanno riferimento al sottoscritto. Nel quadro della collaborazione, decideremo insieme la data di inizio, perché vogliamo dare l’opportunità ai ristoratori e ai commercianti delle aree interessate di poter avvertire per tempo la loro clientela. Inoltre vogliamo che la cartellonista sia installata con dovuto anticipo e sia chiara, per non creare difficoltà né ai clienti della attività né ai residenti né a tutti gli altri cittadini”.

“Questo intervento ha l’obiettivo di ridurre il traffico di veicoli in centro storico e favorire la sicurezza di chi percorre il centro stesso – spiega l’assessore alla Mobilità, Elisa Spada, che aggiunge -. Contestualmente all’inversione di via Cavour, si modifica il percorso dell’autobus che non attraverserà più il centro storico ma seguirà la circonvallazione. Le due fermate a servizio del centro storico sono rispettivamente quella di viale Andrea Costa, in prossimità dell’incrocio con viale Carducci, che dista circa 400 metri dall’orologio e quella di viale Dante, in corrispondenza all’incrocio di via Mazzini-viale Zappi, che dista circa 300 metri dall’orologio”.

Come cambierà la viabilità – Le modifiche riguardano il senso unico di marcia lungo via Cavour, via Orsini e via Cairoli. In via Cavour, nel tratto da via Orsini a via Verdi e da via Verdi a viale Carducci, verrà invertito il senso di marcia, con direzione in uscita dal centro storico. In via Orsini, tra via Cavour e piazza Savonarola, verrà invertito il senso di marcia, con direzione centro storico.

Contestualmente sarà invertito l’attuale senso di marcia della pista ciclabile, che da viale Carducci sarà in direzione centro e sarà posta sul lato giardino di San Domenico, cioè dalla parte opposta della carreggiata rispetto al parcheggio a lato strada.

Gli interventi riguarderanno principalmente la segnaletica orizzontale e verticale in modo da individuare e definire i nuovi sensi di marcia dei tratti interessati alle modifiche e alla ridefinizione dei percorsi ciclabili nell’opposto senso di marcia.

I lavori in via Cavour comprenderanno anche il ripristino di una parte dei parcheggi in fregio alle scuole Carducci, la realizzazione della nuova fermata dello scuolabus e la protezione delle aree antistanti i due ingressi della scuola mediante un cordolo.

Sarà garantita la piena accessibilità e fruibilità pedonale delle strade interessate dalla modifica del senso di marcia. Inoltre, per abbattere le barriere architettoniche, verranno abbassati i marciapiedi, con rampe di raccordo per gli attraversamenti pedonali, che a loro volta saranno mantenuti a quota marciapiede. Questi ultimi, infine, avranno una larghezza tale da consentire la fruizione anche da parte di persone disabili in sedia a rotelle, mentre le pendenze tra il marciapiede e il livello stradale non saranno superiori all’8%.