Castel San Pietro (Bo). Il sindaco Fausto Tinti accoglie e rilancia a tutta la cittadinanza l’accorato appello ricevuto da Ivo Dujimic, sindaco della città gemellata di Opatija, invitando ad aiutare attraverso versamenti alla Croce Rossa croata la popolazione duramente colpita dal devastante terremoto che ha distrutto le città croate di Petrinja e Sisak.

“Le città croate di Petrinja e Sisak sono state colpite da un forte terremoto di 6,2 secondo la scala Richter – scrive il sindaco Dujmic -. La città di Petrinja è stata estremamente distrutta. Squadre di vigili del fuoco provenienti da tutta la Croazia sono sul campo insieme a tutti i membri del Soccorso alpino croato e dell’esercito croato, e i terreni e le rovine vengono sistematicamente perquisiti. Ogni giorno ci sono sempre più feriti e morti. Una serie di piccoli terremoti ha seguito il devastante terremoto iniziale, e il terreno sta ancora tremando. In queste difficili condizioni, quando la Croazia si è alzata in piedi, è mio dovere come sindaco di una delle città croate aiutare Petrinja e Sisak in questa situazione. Oltre alla lotta infernale contro il Coronavirus, dobbiamo combattere le conseguenze di un devastante terremoto. Invio questa lettera a tutti i sindaci di tutte le città e comuni sorelle con cui Opatija sta collaborando strettamente con la speranza e l’invito ad aiutare le città croate di Petrinja e Sisak effettuando un possibile pagamento sul conto della Croce Rossa croata. La Croce Rossa croata utilizzerà i fondi per ciò di cui hanno maggiormente bisogno i residenti delle città distrutte”.

Se hai l’opportunità di aiutare, puoi donare risorse finanziarie per le persone colpite dal terremoto a Petrinja e Sisak tramite il seguente account:

Banca: Privredna banka Zagreb d.d.

IBAN: HR6923400091511555516

Modello: HR 00

Chiama il numero: 770

Per pagamenti dall’estero – CODICE SWIFT: PBZGHR2X