Imola. L’installazione di una panchina rossa come monumento civile contro la violenza sulle donne, nell’area verde tra via Togliatti e via Serraglio, intitolata dal 2018 alle tre “Sorelle Mirabal” è il senso della mozione presentata dalla consigliera comunale del Pd Mirella Pagliardini e approvata all’unanimità dal consiglio comunale del 7 gennaio.

“Il contrasto alla violenza sulle donne è una battaglia da affrontare 365 giorni l’anno e rappresenta una piaga della società che permane nella sua tragicità ancora oggi, con dati allarmanti legati all’aumento delle violenze perpetuate nel periodo di lockdown. — spiega Pagliardini — Per questo ritengo importante che le istituzioni siano al fianco delle donne e affrontino il problema della violenza di genere a tutti i livelli. L’area verde intitolata alle sorelle Mirabal, barbaramente assassinate il 25 novembre del 1960 per essersi battute contro il predominio della violenza, della repressione e della forza bruta, rappresenta un luogo simbolo, tra le 21 aree nel nostro territorio, dedicato alle vittime di violenza e con l’installazione della panchina rossa, vogliamo ricordare ogni giorno la battaglia a nome di tutte le donne. Una panchina che non vuole essere solo un arricchimento dell’area, ma un monumento civile, simbolo di quelle donne che non ci sono più, portate via dalla violenza maschile e per rimarcare l’attenzione dell’amministrazione sul tema della violenza e l’impegno a collaborare con tutte le realtà territoriali che si occupano di questi temi, attuando strategie e politiche che mettano al centro misure di formazione, informazione e sostegno concreto alle donne maltrattate”.