Imola. L’idea era quella di un semplice Caffè Letterario dei Ragazzi, ma dal momento che il 2020 non si presentava come l’anno giusto ecco l’idea alternativa… una Sfida letteraria online su un libro letto nel corso del mese precedente dai bimbi e dai ragazzi partecipanti, a cui far seguire una chiacchierata virtuale per decidere il libro del mese successivo e per consigliare gli uni agli altri dei titoli o delle storie. All’iniziativa lanciata dall’insegnante e consigliera comunale del Pd Lisa Laffi avevano partecipato a inizio dicembre oltre 70 ragazzi di Imola e dintorni, ma tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021 l’idea ha innestato la quinta e si è aperta prima all’Italia e poi a tutto il mondo.
“Molte persone mi hanno fatto riflettere sul fatto che le limitazioni del periodo in cui ci troviamo a vivere potevano diventare per la Sfida e il Caffè Letterario un punto di forza. Il fatto di ritrovarci in una piazza virtuale come Meet permette infatti, di estendere l’invito anche a ragazzi di altre città, regioni e addirittura Stati – spiega la Laffi -. Ho scritto dell’iniziativa sul gruppo Facebook ‘Le letture di Jo Jo – Libri per ragazzi’ e sono stati molti i genitori e gli insegnanti che sono stati colpiti dall’idea. L’hanno proposta ai loro figli e ai loro studenti e ora stanno arrivando iscrizioni da ogni parte d’Italia e anche dall’estero”.
A ragazzi di Imola, Massa Lombarda, Castel San Pietro e Bubano si stanno quindi aggiungendo coetanei di Padova, Trieste, Isernia, Firenze, Giarre, Colle Val d’Elsa e Catania, ma nelle ultime settimane della Sfida e Caffè Letterario imolese si parla anche oltre i confini nazionali. Sono giunte richieste, infatti, anche da Formentera (Spagna) e da Parigi (Francia).
“E’ bellissimo che, attraverso, i libri i ragazzi del nostro territorio possano conoscere coetanei di altre regioni d’Italia e del mondo. Potranno nascere amicizie e trovo altamente simbolico il fatto che, in un momento storico in cui non si può uscire dalla propria regione, loro possano creare “ponti” tra le città grazie alla lettura – è il commento della prof. e consigliera – Alla serata parteciperanno anche alcuni insegnanti e colgo l’occasione per estendere l’invito ad altri colleghi curiosi di capire i contorni dell’iniziativa”.
Al centro delle sfide letterarie del mese di gennaio saranno i libri “La fabbrica di cioccolato” di Roald Dahl per i bambini della Primaria e “Harry Potter volume 2 – La camera dei segreti” per i ragazzi della Secondaria. Nulla vieta ai ragazzi più piccoli di partecipare anche (o soltanto) alla competizione letteraria indetta per i più grandi. E’ vietato, invece, il contrario.
L’importante è leggere il libro nel mese precedente alla sfida che è in programma per sabato 16 gennaio alle ore 20.30. Fondamentali anche un computer con una buona connessione internet e un cellulare o tablet da utilizzare come tastiera.
Il meccanismo del gioco è quello del famoso gioco a premi “Chi vuol essere milionario?”. Verrà utilizzato il programma Kahoot che non è necessario scaricare.
La sfida letteraria prevede una batteria dalle 20 alle 35 domande a seconda del libro e dell’età dei ragazzi partecipanti. Quattro saranno le opzioni di risposta.
Per partecipare è necessario mandare una mail a lisalaffi@libero.it con le seguenti informazioni: nome e cognome dello studente, età, libro letto (La fabbrica di cioccolato o Harry Potter), scuola di appartenenza e mail. A ciascun partecipante verrà inviata una mail di conferma con l’orario della sfida. L’iniziativa è totalmente gratuita e con l’unico obiettivo di promuovere la lettura e di creare “ponti” tra città e regioni diverse, con buona pace del Covid.
Il programma della serata con orari molto indicativi è il seguente: 20.30: sfida sul libro “LA FABBRICA DI CIOCCOLATO” di Roald Dahl; 21.15: sfida sul libro “HARRY POTTER E LA CAMERA DEI SEGRETI – VOLUME 2” di J.K. Rowling; 22: caffè letterario à ci si scambia consigli di lettura e si scelgono i due libri oggetto della sfida del mese di gennaio
Per ulteriori informazioni:lisalaffi@libero.itoppure 349-4359214.