Imola. Il 19 gennaio mattina il sindaco Marco Panieri e l’assessore alla Cultura, Giacomo Gambi, hanno ricevuto in Comune Lidia Contoli e Vittorio Stagni, i due titolari dello storico negozio “Contoli Musica”, situato nel centro città, che a fine 2020 ha cessato l’attività.

Il sindaco Panieri e l’assessore Gambi hanno consegnato loro una pergamena, con la motivazione “Per il contributo culturale dato alla città di Imola”, insieme alla riproduzione in ceramica del Grifo, contenuto nello stemma di Imola.

Va ricordato che il negozio “Contoli Musica” qualche anno fa è stato premiato come ‘bottega storica’ della città.

La signora Lidia Contoli ha rilevato nel 1955 l’attività aperta dal padre Sante Contoli nel 1948, per svilupparla insieme a Vittorio Stagni per ben 65 anni, fino alla fine del 2020, diventando un punto di riferimento sia per gli appassionati di musica che per i musicisti professionisti. Due persone di una cortesia, competenza e gentilezza eccezionale sempre sorridenti e pronte a cercare di soddisfare le richieste dei clienti per taanti anni, passando dai dischi in vinile a 33 e 45 giri fino all’epoca dei cd e, infine, a quella difficile di youtube.

“E’ stato un piacere riceverli e ringraziarli per il grande lavoro che hanno fatto di promozione della musica, che rappresenta un’identità forte della nostra città. Abbiamo potuto confrontarci anche sull’evoluzione delle realtà musicali cittadine, sia pubbliche che private e sul loro impegno nel far crescere una cultura musicale, quanto mai salvifica in particolare in periodi difficili come l’attuale”, commentano il sindaco Panieri e l’assessore Gambi.