T.I.L.T. (Trasgressivo Imola Laboratorio Teatro) festeggia il suo 25° compleanno nel 2021.  Cinque lustri, un quarto di secolo. Un bel traguardo di longevità, per il nostro territorio che tuttavia cade in un periodo incerto e infausto per il mondo del teatro.

Come è noto da mesi la congiuntura pandemica ha drasticamente rallentato e precluso le attività in teatro. Ma TILT,  come diverse altre realtà è ricorsa alle tecnologie digitali per proporre nuove attività in questo inizio anno. Si sa che il teatro senza presenza degli spettatori e la sua indispensabile dimensione fisica e di contatto è mutilato. Tuttavia quel che è possibile si fa in attesa di potere tornare a incontrarsi. Non si rinuncia alla cultura e al teatro come sua fondamentale forma artistica.

L’invito della longeva Associazione imolese è quello di avvicinarsi al teatro, non solo per farlo ma anche per conoscerlo, conoscerlo meglio e apprezzarlo di più quando si riapriranno le scene. Come ogni forma d’arte anche ha il teatro ha più valore se vissuto ancorchè in veste di spettatori e spettatrici. E’ un aspetto della cultura.

T.I.L.T. avvia in questo inizio di anno nuovi laboratori con percorsi interessanti e articolati, per diversi gusti e interessi. Non serve essere cultori di teatro o l’intento di voler per forza calcare le scene. Serve curiosità e voglia di conoscere.

Venerdì 22 gennaio è decollato il laboratorio rivolto ai bambini e alle bambine. “Tra le fauci della balena” tratta di balene, gentili mammiferi dell’oceano e altri “mostri”. Si attinge a piene mani dalla letteratura più conosciuta. Da Giona al Soldatino di stagno di Andersen, da Pinocchio di Collodi al Barone di Münchhausen di Raspe e altri ancora.

Il laboratorio è rivolto ai bambini e alle bambine dai 6 agli 11 anni. È condotto da Cristina Gallingani e Alex Bigini. Si tiene su piattaforma Skype tutti i venerdì dalle 18 alle 19. Le iscrizioni sono ancora aperte.

Sarah Kane

Una interessante proposta per gli adulti è organizzata in tre moduli su grandi autori e sceneggiatori di teatro. Prende il via Mercoledì 3 febbraio. “Assaggi d’autore. Teatro da camera” è un laboratorio che lavora sui testi e sulla lettura e consente di conoscere meglio il teatro dall’800 ad oggi.

Il modulo n. 1, “Le nuove forme di Cechov e la cucina di Stanislavskij” è dedicato a Cechov e Stanislavskij, due autori fondamentali della storia del teatro. Si lavora sui testi “Tre sorelle” e “Il giardino dei ciliegi” del primo e sul metodo di recitazione e il “teatro di regìa” del secondo, nonché sulla loro relazione artistica. Si tiene nei 4 mercoledì di Febbraio 2021 (3/2, 10/2, 17/2, 24/2) dalle 20.30 alle 23.00 su piattaforma Skype.

Il modulo n. 2, “Luci ed ombre di Tennessee Williams”, è dedicato al grande commediografo americano. Si svolge nei 4 mercoledì di Marzo 2021 (3/3, 10/3, 17/3, 24/3), lavorando sui testi “Un tram chiamato desiderio” e “Lo zoo di vetro”. Si tiene su piattaforma Skype dalle 20.30 alle 23.00.

Candido di Ravenhill

Il modulo n. 3, “I postdrammatici contemporanei: Ravenhill, Kane e Crouch” è dedicato a tre grandi autori del teatro contemporaneo. Si svolge nei 4 mercoledì di Aprile 2021 (7/4, 14/4, 21/4, 28/4) lavorando su frammenti di testi dei tre autori per identificare uno stile comune nei diversi loro linguaggi. Si tiene su piattaforma Skype dalle 20.30 alle 23.00.

Tutti e tre i moduli sono condotti da Tanino De Rosa, attore e regista di lunga esperienza nonché esperto di pedagogìa teatrale.

I laboratori sono riservati ai soci T.I.L.T.. L’iscrizione si può effettuare dal sito internet dell’Associazione, www.tiltonline.org , dove si possono trovare tutte le informazioni in merito.

La prenotazione è obbligatoria: www.tiltonline.org

Per informazioni:

info@tiltonline.org  oppure tel. 340 5790974 ore serali.