Ormai esistono moltissime esperienze, ricerche ed evidenze scientifiche che dimostrano come, laddove la terapia precoce domiciliare è praticata e sostenuta adeguatamente, diminuiscono tassi di mortalità e ospedalizzazione.

In assenza di direttive specifiche sono nati comitati e reti di medici per fornire supporto ai cittadini, scambiarsi informazioni cliniche e mettere a punto un protocollo di cure domiciliare. Terapia Domiciliare Covid19 ad esempio è un comitato di medici nato per fornire supporto ai cittadini durante l’emergenza Covid-19, per scambiarsi informazioni cliniche e mettere a punto un protocollo di cure domiciliare. Stessa cosa fa il Movimento Ippocrate che raggruppa una rete internazionale di medici, ricercatori, operatori della sanità, operatori nel sociale.

Da parte nostra, come Associazione Noi Imola, auspichiamo una terapia domiciliare tempestiva per tutti i cittadini malati di covid19. Il covid-19 è una malattia che deve essere affrontata ai primi sintomi nella propria casa, evitando così in molti casi un peggioramento verso una forma più grave che costringe al ricovero in ospedale.

Chiediamo perciò che venga rafforzata la medicina territoriale ,che venga stabilito un protocollo nazionale di cura domiciliare e un protocollo anche per la nostra Asl dove tanti medici si stanno prodigando ”in scienza e coscienza” pur in assenza di indicazioni terapeutiche precise.

Ostacolare la terapia precoce domiciliare sarebbe un errore imperdonabile.

(Associazione Noi Imola)