Imola. La decisione era attesa e data per assai probabile da tanti. Oggi, l’8 di febbraio è diventata ufficiale. Infatti Formula Imola ha informato Pietro Benvenuti della sua scelta quale futuro direttore generale dell’autodromo Internazionale “Enzo e Dino Ferrari”. Si tratta di un ritorno visto che l’ex direttore dell’autodromo di Monza, che si era dimesso lo scorso 30 luglio,  aveva già occupato quel ruolo a Imola dal 2012 al 2015.

Pietro Benvenuti

La procedura di selezione prevedeva l’istituzione di una Commissione, deputata alla verifica della sussistenza dei requisiti richiesti per la figura del direttore generale. Composta da tre membri (l’Avv. Carlo Giulio Casadio, il Professor Giuseppe Torluccio e l’Ing. Gabriele Tredozi), ha analizzato con perizia e grande attenzione i curriculum contenuti nelle sei buste, di cui una dalla Spagna, giunte a Formula Imola mediante pec o raccomandata.

Terminata l’analisi, ha inoltrato al presidente di Formula Imola Gian Carlo Minardi le proprie conclusioni che hanno messo in evidenza il rispetto delle prescrizioni dell’avviso pubblico in tre profili. Il CdA di Formula Imola, dopo un’attenta analisi, ha indicato all’unanimità nella persona di Pietro Benvenuti la figura di direttore generale, proposta che è stata approvata dall’assemblea dei soci di Formula Imola.

Ora Benvenuti dovrà essere completamente operativo fin dai prossimi giorni per organizzare il Gran Premio dell’Emilia Romagna che si terrà il 18 aprile nel circuito del Santerno.