Resta alto nel territorio dell’Ausl di Imola l’indice di postività che oggi segna un 12%. Ieri era al 10%), mentre in Italia è al 4,1% (ieri era al 3,9%) e in Emilia Romagna è al 3% (ieri 3,2%).

I casi a livello nazionale sono 12.956 con 336 decessi. In Emilia Romagna 930 casi con 37 decessi. I casi odierni nell’Ausl di Imola sono 64 (ieri 53), nessun decesso.

Aggiornamento Italia ore 12 del 10 febbraio

I casi odierni sono 12.956 (ieri 10.630), con 310.994 tamponi (ieri 274.263). I decessi da inizio pandemia sono 92.338, i casi complessivi 2.668.266, continua il calo degli attuali positivi 410.111 (in giornata – 3.856). Calano di 12 unità i ricoverati nelle terapie intensive per un totale di 2.128, diminusicono anche i ricoverati con sintomi: 19.280 (- 232), i guariti odierni sono 16.467 per un totale di 2.165.817.

In Emilia Romagna 37 decessi nelle ultime 24 ore (45 ieri). I positivi sono 930 (ieri 977), con 30.664 tamponi totali (ieri 29.701). I guariti sono 2.055, calano i casi attivi totali: 41.713 (- 1.162 rispetto a ieri). I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 183 (+ 1 rispetto a ieri).

I casi in Italia

La Lombardia resta la regione con il maggior numeri di casi in giornata: 1.849 (ieri 1.625), sopra ai mille anche Campania 1.635 (ieri 1.274), Puglia 1.063 (681) e Lazio 1.027 (847). Le altre regioni sono sotto quota mille contagiati nelle ultime 24 ore.

La situazione di ieri >>>>

La situazione in Italia in tempo reale >>>>

Le vaccinazioni in Emilia Romagna >>>>

Le vaccinazioni in Italia >>>>

La situazione nell’Ausl di Imola

Su 196 tamponi molecolari e 446 antigenici rapidi sono 64 i nuovi casi positivi registrati dall’Ausl di Imola (21 nelle fascia di età 0-24 anni; 15 nella fascia 25-44 anni; 17 nella fascia 45-64; 11 dai 65 anni in su), di cui 31 asintomatici e 33 sintomatici. 28 persone sono state individuate tramite tracciamento. 19 persone erano già isolate, 2 tramite test per categoria e 18 riferibile a focolaio già individuato. Non si registrano decessi. Sono 44 i guariti. Sono 7564 i casi totali da inizio pandemia, salgono a 988 i casi attivi.

Oggi sono 31 le persone ricoverate per Covid nel reparto internistico di degenza ordinaria , 6 in ECU, 11 in OsCo e 14 in terapia intensiva

Nella giornata di ieri sono state effettuate 43 seconde dosi nelle strutture residenziali per anziani su operatori e ospiti (totale 2659), 71 prime dosi di vaccino Pfizer-BioNTech (4161) e 20 prime dosi Moderna (60) su assistiti con 80 anni ed oltre e loro coniugi.

Oggi è arrivata la consegna attesa ieri di circa 1.170 dosi del vaccino Pfizer-Biontech. Un ritardo causato dal maltempo.

La situazione in regione

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 230.078 casi di positività, 930 in più rispetto a ieri, su un totale di 30.664 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 3%.

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, che in questa prima fase riguarda il personale della sanità e delle Cra, compresi i degenti delle residenze per anziani, oltre che gli ultraottantenni in assistenza domiciliare e i loro coniugi, se di 80 o più anni.

Alle ore 15 sono state somministrate complessivamente 270.586 dosi, di cui 2.326 oggi; sul totale, 122.871 sono seconde dosi, e cioè le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati,388 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 272 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 409 sono stati individuati all’interno di focolai già noti.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 41,2 anni.

Sui 388 asintomatici, 287 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 24 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 4 con gli screening sierologici, 11 tramite i test pre-ricovero. Per 62 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 169 nuovi casi; poi Rimini (152), Ravenna (106), Reggio Emilia (79), Parma (68), Ferrara (66), Modena (65), Imola (64). Seguono le province di Cesena (55), Forlì (54) e Piacenza (52).

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 16.666 tamponi molecolari, per un totale di 3.121.407. A questi si aggiungono anche 291 test sierologici e 13.998 tamponi rapidi.

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 2.055 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 178.414.

I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 41.713 (-1.162 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 39.593 (-1.131), il 95% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano 37 nuovi decessi:4 a Piacenza (una donna di 68 anni e tre uomini di 76, 87 e 91 anni); 1 in provincia di Parma (un uomo di 84 anni); 2 a Reggio Emilia (due donne di 66 e 85 anni); 6 nella provincia di Modena (due donne di 78 e 96 anni, e 4 uomini: uno di 80 anni, due di 83 e uno di 88 anni); 11 in provincia di Bologna (9 donne – una di 79, una di 80, una di 82, tre di 86, una di 89, una di 91 e una di 100 anni – e due uomini rispettivamente di 66 e 96 anni); 5 nel ferrarese (due donne – di 75 e 82 anni – e tre uomini di 74, 85 e 87 anni); 2 in provincia di Ravenna (due donne: di 73 e 87 anni); 1 in provincia di Forlì-Cesena (un 90enne); 5 nel riminese (due donne di 90 e 98 anni, e tre uomini di 64, 84 e 89 anni).

In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 9.951.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 183 (+1 rispetto a ieri), 1.937 quelli negli altri reparti Covid (-32).

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 11 a Piacenza (-3), 10 a Parma (numero invariato rispetto a ieri), 19 a Reggio Emilia (invariato), 38 a Modena (+1), 44 a Bologna (+3), 14 a Imola (+1), 22 a Ferrara (invariato), 4 a Ravenna (invariato), 3 a Forlì (+1), 3 a Cesena (invariato) e 15 a Rimini (-2).

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 18.989 a Piacenza (+52 rispetto a ieri, di cui 26 sintomatici), 15.969 a Parma (+68, di cui 45 sintomatici), 30.236 a Reggio Emilia (+79, di cui 37 sintomatici), 40.319 a Modena (+65 , di cui 48 sintomatici), 45.608 a Bologna (+169, di cui 93 sintomatici), 7.564 casi a Imola (+64, di cui 33 sintomatici), 13.478 a Ferrara (+66, di cui 16 sintomatici), 17.286 a Ravenna (+106, di cui 65 sintomatici), 8.762 a Forlì (+54, di cui 37 sintomatici), 10.129 a Cesena (+55, di cui 36 sintomatici) e 21.738 a Rimini (+152, di cui 106 sintomatici)