Castel San Pietro (Bo). Il Carnevale castellano, che quest’anno si è svolto tutto rigorosamente in rete per evitare la diffusione del Covid-19, ha registrato un buon successo, con oltre 2800 visualizzazioni complessive per i video pubblicati nel canale Youtube del Comune (https://www.youtube.com/user/comunecspt).

Grazie a tutti quanti hanno dato il proprio contributo per rendere speciale questo Carnevale – è il commento dell’assessore alla Cultura Fabrizio Dondi, che ha coordinato le iniziative -. La scuola e le associazioni hanno risposto con entusiasmo e creatività agli inviti dell’amministrazione comunale, dando ancora una volta prova della vivacità e della capacità di lavorare insieme della nostra città”.

Sono ben 1800 le visualizzazioni totalizzate dai 12 video – raccolti in una playlist tematica – inviati dalle scuole materne, elementari e medie sul tema “A Carnevale ogni rima vale” proposto dall’assessorato alla Cultura. Il più gettonato è stato quello della materna di Osteria Grande cliccato 469 volte, seguito da quello della 2B delle Sassatelli con 252.

Ottimo gradimento anche per i due frizzanti video dell’associazione culturale Terra Storia Memoria e del Corpo Bandistico di Castel San Pietro Terme. Il primo, creato da Fabio Avoni e Giorgia Bottazzi che ripercorre la storia del Carnevale castellano, ha raggiunto quota 335 visualizzazioni. Successo doppio per il divertentissimo video della Banda a cura del presidente Riccardo Naldi, che alle 275 del canale Youtube istituzionale assomma le 420 raggiunte nel profilo Instagram del Comune, per un totale di quasi 800 visualizzazioni.

Buona performance, con circa 270 spettatori sulla pagina facebook del teatro comunale Cassero, anche per gli spettacoli teatrali per bambini “Hansel e Gretel” e “Don Chisciotte” della compagnia Gli Alcuni, proposti dal Gruppo Teatrale Bottega del Buonumore nell’ambito della stagione teatrale BimbiATeatro 2021.

Infine, molto gettonato con 798 visualizzazioni anche il video offerto da Pro Loco sul suo sito web www.prolococastelsanpietroterme.it, in cui la sindaca del consiglio comunale ragazzi Michelle Lamieri legge un breve testo sull’origine delle maschere castellane Sgambillo e Pigidoro, frutto della ricerca storica dell’associazione Terra Storia Memoria.

Informazioni e aggiornamenti sul sito web www.cspietro.it e pagina Facebook del Comune di Castel San Pietro Terme www.facebook.com/cspietro/ (clicca “mi piace” per seguire tutte le iniziative del Comune).