Da sinistra Fausto Gresini con il dottor Claudio Costa
(Foto Mauro Monti)

Imola. Appena è arrivata la notizia della morte per Covid di Fausto Gresini, imolese due volte campione iridato della classe 125 e ultimamente team manager, su facebook sono apparsi messaggi di cordoglio di tanti cittadini che lo amavano.

Fra i primi a ricordarlo il sindaco Marco Panieri: “La città e tutto il mondo del motorsport piangono Fausto Gresini, ex pilota, due volte campione del mondo della classe 125, a capo dell’omonimo team e in passato nel Cda di Formula Imola. La nostra comunità si stringe attorno alla famiglia, punto di riferimento per tutto il nostro territorio, e al team, inviando un abbraccio in questo momento di dolore immenso. Appena sarà possibile, come Città vorremmo testimoniare tutto il nostro affetto e la nostra gratitudine nei riguardi di Fausto, riconoscendo nei luoghi a lui più cari, in accordo con la famiglia, un ricordo indelebile”.

Il senatore del Pd ed ex sindaco di Imola Daniele Manca posta su facebook: “Purtroppo Fausto Gresini non è riuscito a sconfiggere il Covid. Il mio cuore piange la scomparsa di un grande uomo, di un campione che con il sorriso ha portato Imola nel mondo prima da campione del motociclismo poi, con il suo fare da grande manager, ha mostrato il volto migliore dei team continuando a vincere. Riposa in pace campione”.

“Se ne è andato un grande campione, portato via da una malattia feroce che sta provocando tanti dolori e lutti. Sono vicino alla famiglia cui porgo, anche a nome della giunta regionale, le mie più sincere condoglianze”. Così il presidente della Regione, Stefano Bonaccini ricorda Fausto Gresini, campione di motociclismo. “Gresini ha incarnato alcune delle caratteristiche più vere di questa terra che ama i motori. Lo ricorderemo per l’umanità e lo spirito autenticamente  agonistico, l’impegno e la tenacia con cui negli anni ha saputo coltivare questa passione – spiega Bonaccini -, sia in prima persona, come pilota vincitore di titoli mondiali, sia come manager sportivo con la decisione di fondare un proprio team, il Gresini Racing, sotto le cui insegne hanno corso altri grandi campioni tra i quali Marco Melandri e Marco Simoncelli”.

La presidente dei senatori di Forza Italia Anna Maria Bernini esprime il suo cordoglio: “Il Covid si è portato via, a 60 anni, Fausto Gresini, ex pilota e manager dell’omonima scuderia. Non ci sono parole per questa tragedia, davanti alla quale restiamo attoniti e senza parole. Le mie più sincere condoglianze alla famiglia, agli amici, ai colleghi e alla comunità imolese in questo momento di grandissimo dolore”.

Per il gruppo consiliare “Imola Corre”, “la figura di Fausto è stata importante nella storia di Imola e nella storia sportiva di tutti noi. E’ stato un grande pilota, campione del mondo nella classe 125 nel 1985 e nel 1987, è stato un grande manager del team da lui fondato nel 1997, il Gresini Racing (che nella sua storia conta 774 Gp disputati, 171 arrivi sul podio, 56 gare vinte, 5 volte Campioni del Mondo e 5 volte vicecampioni del mondo), ma soprattutto è stato un grande Uomo che ha regalato passione ed emozione a tutto il mondo del motorsport e alla nostra città, e fino alla fine si è speso con grinta e generosità per creare e dare opportunità e occasioni di crescita a tante altre persone. Con i suoi meriti e i suoi risultati, è parte della storia di Imola, in particolare di quella sportiva. Per questo nelle prossime settimane come gruppo consigliare ci impegneremo ad assumere e proporre al consiglio comunale, tramite i nostri consiglieri Alan Manara e Antonio Ussia, un’iniziativa per ricordare e commemorare Fausto Gresini e la sua figura. Un gesto da noi profondamente sentito, figlio della nostra sensibilità verso la sua storia e verso tutto quel mondo sportivo di cui è stato indiscusso protagonista. I tempi e le modalità saranno definite con il coinvolgimento di tutte le Istituzioni e della sua famiglia, alla quale nel frattempo inviamo le nostre più sentite condoglianze e un abbraccio sincero”.

(m.m.)