Castel S. Pietro Terme (BO). Sono 47 le poesie dedicate al tema “L’incontro” giunti per il Concorso #telodicoinpoesia, organizzato da Fanep (Famiglie neurologia pediatrica), in vista della 10ª edizione della “Giornata nazionale del Fiocchetto Lilla” sui disturbi del comportamento alimentare, che si celebrerà come ogni anno il 15 marzo. La giuria sta ora valutando i componimenti arrivati da diverse regioni d’Italia, dalla Calabria al Veneto, dall’Abruzzo alla Toscana ed ovviamente dall’Emilia-Romagna, in particolare dal ferrarese. Purtroppo quest’anno è mancato il contributo delle scuole, impegnate nella difficoltosa emergenza sanitaria.

Presto le poesie verranno date alle stampe e l’antologia sarà disponibile intorno a metà marzo, in tempo per la 10ª “Giornata del Fiocchetto Lilla”: il ricavato sarà donato in favore della Fanep.

Il concorso di poesia si affianca all’altra iniziativa del Fiocchetto Lilla, la mostra d’arte diffusa, organizzata per il mese di marzo con il coinvolgimento dei Comuni di Castel San Pietro Terme e Ozzano dell’Emilia. Il periodo, la durata e le modalità di esposizione potranno subire variazioni in relazione alle misure di contenimento del contagio da Covid-19. La mappa della mostra, che è pubblicata nel sito web e nella pagina FB del Fiocchetto Lilla Castel San Pietro Terme ed è consultabile anche con Google Maps, comprende 36 pubblici esercizi e negozi dove 41 artisti espongono un totale di 122 opere.

«Le normative per contrastare la diffusione del virus stanno rallentando l’allestimento della mostra diffusa – spiega Antonio Lannutti, referente Fanep Castel San Pietro Terme -. Lo spostamento delle opere fuori comune risulta complesso e persiste l’apprensione di chi le deve accogliere. Si chiede ancora più collaborazione ad artisti e operatori e si propone di spostare la data di chiusura della mostra a fine aprile per avere più tempo disponibile e per poter fare ogni passo in sicurezza. Il Fiocchetto Lilla non può fermarsi, come non si fermerebbe mai una mamma per salvare il proprio figlio. Il Fiocchetto Lilla può solo cambiare modalità di intervento, ma mai l’obiettivo da raggiungere. Infatti le nostre iniziative promuovono la sensibilizzazione sui disturbi alimentari e vedono il coinvolgimento corale di istituzioni e cittadini, un esempio comunitario di vicinanza e affetto».

Gli eventi del Fiocchetto Lilla 2021 hanno ricevuto il patrocinio e la collaborazione dei Comuni di Castel San Pietro Terme e di Ozzano nell’Emilia, dell’associazione turistica Pro Loco di Castel San Pietro Terme, dell’Ausl di Imola e della Regione Emilia Romagna. La manifestazione castellana del Fiocchetto Lilla è dedicata a Ilaria Lannutti, giovane castellana purtroppo scomparsa a causa di un disturbo dell’alimentazione.

Info: www.fanep.org – pagina facebook: www.facebook.com/fiocchettolillacspt.

Referente iniziativa: Antonio Lannutti  3392337708 – a.lannutti47@gmail.com